in

Lutto nel mondo dell’auto: è morta Katia Bassi, managing director di Silk-Faw

Tempo di lettura: 2 minuti

Questa volta è tempo di lutto nel mondo dell’automotive. È morta, all’età di 54 anni, Katia Bassi, la cosiddetta donna dei motori. Il suo ultimo impegno l’ha vista impegnata in qualità di managing director di Silk-Faw, la joint venture sino-americana delle supercar elettriche di lusso, ma in passato Katia Bassi ha lavorato per numerosi brand delle vetture di lusso.

Katia Bassi è morta ad appena 54 anni, stroncata da un male incurabile. Era originaria di Pavia, ma aveva studiato ed era cresciuta a Locate di Triulzi; nel suo più recente passato è diventata nota come la signora dei motori avendo lavorato nel settore automotive per grandi case automobilistiche come Ferrari, Lamborghini, Aston Martin, ma anche per numerosi altri brand come Swatch, senza dimenticare le esperienze manageriali fatte all’Inter e nell’NBA negli Stati Uniti. Da appena un anno e mezzo aveva trovato la sua residenza a Modena dove gestiva la compagnia Silk-Faw con il progetto che vedeva l’intenzione dell’azienda d’insediarsi a Reggio Emilia con uno stabilimento produttivo, nel cuore della motor valley.

Katia Bassi è stata una vera leader

Intorno alla famiglia hanno voluto stringersi anche alcune figure, che sono state importanti nella sua carriera manageriale, hanno voluto ricordarla così: “Katia è stata una vera leader e lascia dietro di sé un’eredità di successi, essendo stata anche nominata una delle cento donne italiane di maggior successo da Forbes Italia – ha comunicato in una nota la Silk Sports Car Company Siamo stati fortunati ad aver vissuto la sua passione, il suo ottimismo e la sua competenza nel mondo automobilistico, che faranno sempre parte dell’azienda in futuro”.

Katia Bassi

Grande cordoglio è giunto dal Comune di Reggio Emilia: “La prematura scomparsa di Katia Bassi priva la città di una manager competente, seria, apprezzata in tutta Italia e in campo internazionale. – sottoscrivono Sindaco e vicesindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi e Alex Pratissoli, insieme a Luca Torri di Stu Reggiane – Katia era una persona di doti umane rare, disponibile e autorevole al tempo stesso. Nei lunghi mesi di interlocuzione col nostro Comune, la sua è stata una figura fondamentale, a tratti insostituibile. In questo momento di dolore, partecipiamo al lutto dei suoi familiari e di chi le ha voluto bene”.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Wuling-Hongguang-Mini-EV-frontale

    Wuling Hongguang Mini EV: l’elettrica che supera Tesla

    Ferrari F40 Alto

    Va all’asta la Ferrari F40 di un ex pilota di F1: vale più del normale