giovedì, 6 Agosto 2020 - 18:54
Home / Notizie / Tecnica / Beta: l’attrezzatura base per il “meccanico da garage”
officina beta

Beta: l’attrezzatura base per il “meccanico da garage”

Tempo di lettura: 3 minuti.

Di base la manutenzione al veicolo è un lavoro complesso e da far eseguire in officina, ma se vogliamo risparmiare e ci piace “lavorare con le mani”, sicuramente farsela autonomamente nel proprio box può essere un hobby che dà molte soddisfazioni.

Si può risparmiare una costosa manodopera dell’officina autorizzata, ma attenzione che per le auto recenti si rischia di perdere la garanzia. Quindi meglio iniziare da modelli meno recenti e complessi o dalle vetture d’epoca. Per le operazioni basilari, non serve avere conoscenze complesse, ma se vogliamo agire in profondità, come nel caso del motore, degli ammortizzatori o della frizione è necessario esser ben rodati in materia meccanica. Sicuramente quello che serve è dotarsi degli attrezzi giusti ovvero della giusta attrezzatura per il “meccanico da garage”. Beta fornisce proprio questi strumenti, destinati ai neofiti, agli specializzati del fai da te e anche alle officine e gommisti professionisti.

Beta Utensili S.p.A. è diventata leader nella produzione di utensileria manuale e di attrezzature dirette principalmente all’industria, all’autoriparazione e alla ferramenta e vanta una capillare rete di distribuzione anche in mercati internazionali. Nasce per i professionisti della meccanica, della manutenzione industriale, dell’autoriparazione e per coloro il cui hobby è molto di più di un semplice passatempo. Pertanto riesce a offrire molteplici strumenti, da quelli semplici e poco costosi, a quelli per un’officina attrezzata di tutto punto.

Si parte sempre dal semplice…

Partiamo dalle operazioni più elementari da fare in garage, abbiamo visto come è possibile effettuare in autonomia un cambio gomme stagionale, o l’inversione degli pneumatici. Vediamo ora cos’altro si può eseguire e con quali strumenti.

Se teniamo parecchio ferma la vettura o la motocicletta, magari per tutto l’inverno torna utile un mantenitore di carica batteria. Esso si occupa di far lavorare e “mantenere giovane” la batteria con cicli di carica e scarica continui. Invece se avessimo problemi di avviamento meglio usare un avviatore portatile con batteria al litio ad alte prestazioni

Se i problemi elettrici persistono meglio controllare i fusibili, con un comodo estrattore per relè è più facile toglierli e rimetterli nella loro sede. Invece per controllare la batteria, e il Sistema di ricarica utilizziamo un tester digitale specifico.

L’attrezzatura base per il “meccanico da garage”, comprende anche la manutenzione all’impianto audio: se l’autoradio è difettosa o vanno effettuati lavori elettrici all’impianto è utile estrarla con questo kit multiuso.

Per arrivare alle operazioni più complesse…

I lavori più complessi per il “meccanico da garage” comprendono la sostituzione olio della nostra autovettura, poiché necessitiamo di un sistema di sollevamento, una fossa o un lettino per stendersi sotto la vettura.

Anche una gru di sollevamento può tornare utile, magari per sganciare i supporti motore, o viceversa un sollevatore sottofossa.

Officina BETA

Per l’operazione di cambio olio sicuramente può tornarci utile una chiave per il filtro olio a nastro oppure una pinza. Stessa cosa per svitare il tappo olio, che in alcuni casi richiede una chiave speciale. Inoltre è importante recuperare l’olio usato in appositi fusti di smaltimento.

Se con la nostra attrezzatura base per il “meccanico da garage” vogliamo controllare l’impianto frenante risulta comodo un calibro per disco freno con lettura decimale, che ci permette di sapere quando è il caso di cambiare dischi. Se il liquido freni ha già qualche anno meglio sostituirlo per assicurare la massima efficienza, attraverso questo contenitore. Alla fine nella sostituzione è possibile fare uno spurgo dell’impianto frenante con l’apposito kit.

Volessimo cambiare o far revisionare gli ammortizzatori ci serve uno strumento simile a questo, per comprimere le molle e permettere l’estrazione del Sistema sospensivo.

Lavori complessi su motore e cambio

L’attrezzatura base Beta per il “meccanico da garage” comprende gli strumenti per agire sul motore: possiamo fare un test sui componenti principali, sicuramente con la presa diagnosi, possiamo vedere quali problemi vengono riscontrati.

Nel caso avessimo un’insufficiente compressione attraverso questo oggetto possiamo andare a misurare cilindro per cilindro il rapporto esatto di compressione nei benzina. Lo stesso vale per i motori diesel.

Per quanto riguarda la frizione si può cambiare da se, con le dovute precauzioni. Qui alcuni strumenti di centraggio e di ripristino olio nel cambio.

Durante i lavori più gravosi l’attrezzatura Beta da “meccanico da garage” deve comprendere la protezione della carrozzeria e degli interni della vettura per evitare graffi o abrasioni. Ecco alcune soluzioni per le lamiere esterne, e per i sedili e volante.

Autore: Redazione Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

Peugeot hands free

Portellone Hands Free, un utile optional per Peugeot 3008, 5008 e 508

Le ammiraglie di casa Peugeot possono contare sia su un bagagliaio spazioso sia su un …