giovedì, 19 aprile 2018 - 23:02
Home / Notizie / Novità / BMW i3: tutte le informazioni

BMW i3: tutte le informazioni

Tempo di lettura: 4 minuti.

La BMW i3, la prima automobile di serie di BMW i, offre mobilità a emissioni zero in un’automobile premium, regalando piacere di guida con un’alimentazione esclusivamente elettrica.

 

Il design futuristico della BMW i3 esprime sia la tipica sportività sia l’efficienza offerta dai quattro posti. Grazie a una lunghezza della scocca di 3 999, a una larghezza di 1 775 e a un’altezza di 1 578 millimetri, la BMW i3 si presenta con delle proporzioni indipendenti che accentuano l’agilità della vettura nel traffico urbano. Oltre all’architettura unica della vettura, realizzata con la struttura LifeDrive e l’abitacolo realizzato in CFRP, il modulo in alluminio per il propulsore, la batteria e lo chassis, il BMW Group ha progettato, nell’ambito di BMW eDrive, l’elettromotore, l’elettronica di potenza e la batteria agli ioni di litio ad alte prestazioni.

L’utilizzo su larga scala del CFRP, materiale leggero, di lunga durata e resistente, è unico nella produzione di grande serie di un’automobile. Grazie all’ottimizzazione della massa, la BMW i3 non pesa di più di un’analoga vettura equipaggiata con sistema di propulsione tradizionale e serbatoio di carburante pieno. Il suo peso a vuoto secondo la norma DIN è di 1195 chilogrammi, inclusa la batteria ad alte prestazioni. L’utilizzo del CFRP per l’abitacolo, leggero e contemporaneamente particolarmente rigido, ha consentito di sopprimere i montanti B, così da rendere più confortevole l’accesso a entrambe le file di sedili.

Uno degli stilemi caratteristici delle automobili BMW i è la cosiddetta Black Belt che avvolge la vettura dal cofano anteriore, passando per il tetto, fino alla coda. Un altro elemento di design nato dal particolare linguaggio formale di BMW i è l’andamento delle linee laterali, definito Stream Flow, che genera nella sezione posteriore una superficie vetrata più ampia, così da intensificare la sensazione di spaziosità all’interno. Una minigonna muscolosa, la nuova interpretazione del doppio rene BMW come unità chiusa e dei gruppi ottici avvolti da archi luminosi alimentati da unità a LED caratterizzano la vista frontale della BMW i3. Le luci posteriori, realizzate anch’esse con unità a LED, sembrano essere sospese nel grande cofano posteriore, realizzato completamente in vetro. Le portiere ad apertura contrapposta e la soppressione dei montanti B e del tunnel centrale delle automobili tradizionali hanno permesso alla BMW i3 di offrire un livello di abitabilità e di libertà di movimento incredibilmente elevato, soprattutto in relazione alle dimensioni esterne.

La BMW i3 è equipaggiata con sedili in materiale leggero dotati di schienali particolarmente sottili. Una posizione di seduta leggermente rialzata ottimizza la vista durante la guida in città. Il selettore di marcia e il comando start/stop sono riuniti in un elemento di comando comune, montato sul piantone dello sterzo. Sia la strumentazione combinata che il Control Display da 6,5 oppure 8,8 pollici del sistema di comando iDrive sono realizzati come display a isola.

In alternativa all’equipaggiamento di serie Atelier, l’allestimento interno può venire adattato alle preferenze personali del cliente attraverso le linee di equipaggiamenti Loft, Lodge e Suite. L’equipaggiamento di serie della BMW i3 include il sistema di comando iDrive e la radio Professional, un dispositivo di viva voce per il telefono, un impianto di climatizzazione, il Park Distance Control con sensori integrati nella coda, il riscaldamento a fermo e un bagagliaio dal volume variabile. Il collegamento in rete attraverso una carta SIM integrata e l’ampia integrazione dello smartphone attraverso USB e Bluetooth, inclusa la BMW i Remote App, sono anche parte dell’equipaggiamento di serie. Architettura LifeDrive e l’elettromotore, montato in prossimità dell’asse posteriore condotto, offre delle caratteristiche prestazionali uniche in questa tipologia di motori, assicurando la migliore trazione possibile. I cerchi in lega fucinati a peso ottimizzato di serie da 19 pollici della BMW i3 sono estremamente resistenti alla torsione. Essi sono dotati di pneumatici dalla misura 155/70 R 19 che possiedono una resistenza al rotolamento ridotta. Le dimensioni speciali delle gomme, relativamente sottili, determinano una combinazione ideale di resistenza aerodinamica ottimizzata e di superficie di appoggio adatta alla guida dinamica in curva. Come optional vengono offerti anche dei cerchi in lega da 20 pollici.

Le caratteristiche di guida della BMW i3 sono contraddistinte da una maneggevolezza su misura per la guida in città. L’erogazione lineare di potenza dell’elettromotore e la taratura rigida dell’assetto, lo sterzo ad alta precisione e il diametro di sterzata decisamente piccolo di 9,86 metri creano un’interpretazione di elettromobilità tipica di BMW. L’elettromotore genera una potenza di 125 kW/170 CV e una coppia massima di 250 Newtonmetri, disponibile immediatamente al momento dell’avviamento da fermo. La BMW i3 accelera da 0 a 100 km/h in 7,2 secondi, mentre per passare da 0 a 60 km/h la vettura impiega solo 3,7 secondi. L’intensiva esperienza di guida è anche il risultato del One-Pedal-Feeling della BMW i3, configurato dagli ingegneri di motoristica del BMW Group. Nel momento in cui il guidatore rilascia il pedale dell’acceleratore viene attivata immediatamente la modalità di recupero di energia.

Nella guida giornaliera, la batteria agli ioni di litio dona alla BMW i3 un’autonomia di 130 – 160 chilometri. Nel modo ECO PRO l’autonomia è potenziabile di circa 20 chilometri e nel modo ECO PRO+ di ulteriori 20 chilometri. A richiesta, la BMW i3 è equipaggiabile con un range extender che durante la guida mantiene costante il livello di carica della batteria agli ioni di litio non appena esso è calato sotto un determinato valore. Questa funzione la svolge un motore bicilindrico a benzina da 25 kW/34 CV montato sopra l’asse posteriore, vicino al motore elettrico. L’autonomia massima nella guida giornaliera aumenta così a circa 300 chilometri.

Nella BMW i3 anche il collegamento in rete tra guidatore e vettura si eleva a una dimensione completamente nuova. L’applicazione ufficiale BMW ConnectedDrive Remote App mette a disposizione sullo smartphone del cliente i dati della vettura utili per la pianificazione della mobilità. Se la BMW i3 è collegata a una stazione di carica o alla BMW i Wallbox, l’alimentazione di energia è controllabile dallo smartphone. Anche l’impianto di climatizzazione e il riscaldamento della batteria ad alta tensione sono attivabili a distanza. E, infine sarà possibile trasmettere delle destinazioni di navigazione dallo smartphone alla vettura. In più, per la BMW i3 saranno disponibili numerosi innovativi sistemi di assistenza del guidatore di BMW ConnectedDrive, sviluppati appositamente per aumentare il comfort e la sicurezza nella mobilità urbana.

L’obiettivo a livello di autonomia era di permettere al cliente della BMW i3 di coprire il tipico fabbisogno energetico attraverso due, al massimo tre processi di carica alla settimana. Gli studi eseguiti nell’ambito di project i, con oltre 1000 utilizzatori e circa 20 milioni di chilometri, hanno dimostrato che la distanza media percorsa ogni giorno è di circa 45 chilometri. In alternativa alla Wallbox offerta da BMW i può venire utilizzata anche la presa di corrente di casa.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Fiat 500 Collezione

Fiat 500 Collezione: parte dalla Design Week di Milano il tour europeo

Tempo di lettura: 2 minuti. Come annunciato, ieri la Fiat 500 Collezione ha debuttato in anteprima nazionale alla Milano Design Week. …

something