in

Carlos Sainz all’attacco: i migliori sorpassi del 2019 [VIDEO]

sorpassi carlos sainz 2019
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ormai in odore di Ferrari, cresce l’attesa di vedere Carlos Sainz a bordo della rossa 2021, nonché diretta evoluzione della SF1000 che avrebbe dovuto debuttare a Melbourne ormai più di due mesi fa. Non ci nascondiamo dietro un dito se parte della tifoseria è rimasta delusa dalla sua nomina, molti gli avrebbero infatti preferito Daniel Ricciardo, che correrà per McLaren, sempre dal 2021.

Riguardando, però, questo video, potreste cambiare idea. Carlos Sainz jr., infatti, ha debuttato nel 2015 in Toro Rosso, al fianco di Max Verstappen, poi promosso in prima squadra nel corso del 2016. Tre anni di crescita culminati con una stagione matura nel 2017, dove giunse 4° in uno spettacolare Gran Premio di Singapore.

Nel 2018 l’arrivo in Renault, in realtà già concretizzatosi proprio nelle ultime 4 gare della stagione precedente in sostituzione di Palmer. Se Ferrari ha scelto lui per affiancare Charles Leclerc è però grazie all’ottima stagione 2019, a bordo della McLaren MCL34. Sesto a fine anno con 94 punti, dove, curiosamente, lo spagnolo classe 1994 è finito dietro il pilota che andrà a sostituire in Ferrari.

Seppur poco inquadrato dalle telecamere, Sainz ha dimostrato di avere carattere su una vettura in crescita che ha permesso a McLaren di tornare a sorridere dopo anni difficili. La miglior prestazione è culminata poi con il terzo gradino del podio al Gran Premio del Brasile, festeggiato postumo per la penalità inflitta a Hamilton: non accadeva, per la scuderia inglese, dal GP d’Australia 2014 con Kevin Magnussen.

Se aveste ancora dubbi circa le qualità del figlio d’arte, vi consigliamo di rivedere tutti i sorpassi della stagione che l’ha fatto entrare, di diritto, nelle grazie della Scuderia Ferrari

I migliori sorpassi di Carlos Sainz Jr. nel 2019

Dì la tua

GP Singapore 2019

Vettel e l’addio alla Ferrari: il ritiro è l’ipotesi più quotata

Documento Unico di Circolazione e di Proprietà del veicolo

Documento Unico di Circolazione e di Proprietà: cos’è e cosa cambia