martedì, 20 Agosto 2019 - 6:04
Home / Notizie / Novità / Nuova Chevrolet Corvette Stingray: motore centrale e 500 cavalli
2020 Chevrolet Corvette Stingray

Nuova Chevrolet Corvette Stingray: motore centrale e 500 cavalli

Tempo di lettura: 2 minuti.

La “Ferrari degli USA” arriva all’ottava generazione. 66 anni dopo il lancio della prima serie di Chevrolet Corvette, il mito degli Stati Uniti propone grandi novità, a partire dal motore, che si sposta in posizione centrale.

L’ottava interpretazione si presenta con il nome di Chevrolet Corvette Stingray e, grazie al nuovo posizionamento del propulsore migliora il bilanciamento dei pesi, in favore della dinamica di guida, che spesso nelle versioni passate non è stata all’altezza della concorrenza europea.

A livello estetico si perdono le tipiche proporzioni della carrozzeria, con il tipico cofano allungato che si accorcia notevolmente, mentre il lunotto si inclina e termina in una coda alta e muscolosa con spoiler fisso e 4 scarichi. Prese d’aria, sfoghi e altre soluzioni aerodinamiche della carrozzeria sono di chiara matrice aeronautica, con gli aerei da combattimento F22 e F35 che hanno ispirato le linee dell’ultima nata.

2020 Chevrolet Corvette Stingray

La Corvette Stingray sarà disponibile con tetto rimovibile, per poter godere della sportività en plein air.

Gli interni della Corvette sono sempre stati un passo indietro rispetto alla concorrenza più tecnologica, ma questa volta con la Stingray e con l’ispirazione derivante nuovamente dal mondo degli aerei, l’abitacolo è stato rivoluzionato, con il guidatore che si trova di fronte a un cockpit composto da due grandi schermi. Il primo è da 12” per la strumentazione, il secondo è un gigantesco display da 16,5” per il sistema di infotainment. Completano i nuovi interni le bocchette d’areazione strette, il volante tagliato e diverse tipologie di sedili a disposizione, dai GT1 di serie ai più sportivi e contenitivi GT2 e Competition Sport.

2020 Chevrolet Corvette Stingray interni

Ancora aspirato il motore della Chevrolet Corvette Stingray, che sarà, appunto, un 6.2 litri V8 (come da tradizione) rivisitato dalla generazione precedente attraverso lo spostamento dell’albero motore e della testata modificata, per una potenza finale di 497 CV. Si sale a 502 CV se si sceglie lo scarico high performance, fornito dal pacchetto Z51, che offre anche le pinze freno maggiorate, le sospensioni regolabili e un nuovo sistema di raffreddamento. Il propulsore è coordinato da un cambio automatico robotizzato a 8 rapporti, che gli permette di passare da 0 a 100 km/h in 3 secondi o poco meno.

La nuova Chevrolet Corvette Stingray arriverà nel 2020 a un prezzo di circa 60.000 dollari, cifra veramente contenuta se paragonata alla concorrenza. Nel nostro paese non si sa se arriverà in maniera ufficiale o tramite importazione, ma siamo sicuri che, in ogni caso, il prezzo lieviterà notevolmente.

2020 Chevrolet Corvette Stingray
2020 Chevrolet Corvette Stingray

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

T-Roc Cabrio

Volkswagen T-Roc Cabrio: il crossover a cielo aperto

Nonostante l’appuntamento con il pubblico sia fissato per il Salone di Francoforte 2019, la Volkswagen …