in

CITE 2015, Pergusa: Valli-Montalbano e Valentina Albanese siglano le due pole position

Tempo di lettura: 2 minuti

Nelle qualifiche del quarto round del Campionato Italiano Turismo Endurance, il duo sammarinese svetta nel primo turno. La romana di Seat Motorsport Italia risponde poi con un tempo monstre. In Seconda Divisione le pole sono di Baccani-Pennica (Citroën C3) e La Barbera – Rizzuto (BMW 320).

Stefano Valli e Vincenzo Montalbano (BMW E90 3.2 Zerocinque – Prima Divisione), per gara 1 e Valentina Albanese (Seat Leon Racer TCR), per gara 2, partiranno in pole position nel quarto round del Campionato Italiano Turismo Endurance in corso a Pergusa (EN).

Valli, con una clavicola ancora dolorante per i postumi dell’uscita di Imola, ha dettato il ritmo nel primo turno con il tempo di 1’50.400, due decimi meglio proprio della Albanese. La pilota di Seat Motorsport Italia, però, nella seconda sessione tira fuori dal cilindro un tempo monstre in 1’49.094 (la pole 2014 era stata siglata da Moccia su Leon Cupra SP in 1’50.811) staccando di un secondo l’ottimo Montalbano che, peraltro, era riuscito anche a migliorare il tempo del compagno di squadra in 1’50.150.

Terza posizione su entrambe le griglie di domani, invece, per Mario Ferraris e Matteo Milani (Cinquone Romeo Ferraris – Abarth 500 – Prima Divisione), rispettivamente in 1’51.696 ed 1’50.360, mentre, a causa del cedimento del semiasse dopo soli due giri del primo turno, Max Tresoldi e Paolo Meloni per sulla BMW M3 della W&D devono accontentarsi del solo quarto posto per la griglia di gara 1.

Sorte simile per Roberto Del Castello e la figlia Luli, con papà Roberto che al terzo giro della prima sessione accusa lo stesso cedimento e deve perciò lasciare ai box la BMW M3 E46 della RC Motorsport con la quale registrano solo il quinto tempo per la griglia di gara 1.

Anche nelle qualifiche di Pergusa continua a stupire la Citroën C3 “Max” 1.6 Turbo della 2T Course & Reglage che partirà sesta in entrambe le griglie con Alessandro Baccani (1’58.354), poleman di Seconda Divisione per gara 1 e Dario Pennica (2’01.829), secondo di categoria per gara 2.

La pole di Seconda Divisione in gara 2 è invece per il palermitano Giosuè Rizzuto sulla BMW 320 della Zerocinque divisa con Mario La Barbera a sua volta secondo di categoria e settimo assoluto del primo turno.

Si apre con il nono e quinto tempo assoluto nelle due sessioni, infine, il debutto nella serie tricolore ACI per il popolare conduttore TV Jimmy Ghione, tra l’altro già Campione Italiano Energie Alternative Green Hybrid Cup nel 2012. A Pergusa l’inviato di “Striscia” è al volante della Seat Leon Supercopa alimentata a GPL ed iniezione liquida LDI divisa con Mariano Costamagna oggi impegnato nel primo turno.

Giorgio Fantilli, al rientro nella serie tricolore ACI sulla Alfa Romeo 147 e Benedetto Palermo sulla Renault Clio RS Cup, completano invece lo schieramento delle due gare.

Domani lo start di gara 1 alle 10.10 e gara 2 alle 15.30 entrambe sulla distanza di 48 minuti + 1 giro ed in diretta TV su Sportitalia (dgt 153 – SKY225) e Web su www.acisportitalia.it .

Pilota professionista

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Carrera Cup France & Italia: Colombo e Agostini in seconda fila a Spa

Carrera Cup France & Italia: a Spa dominano i francesi, Colombo primo italiano