in

Club Lynk & Co Milano: il 26 novembre l’inaugurazione, ve lo mostriamo in anteprima

Tempo di lettura: 2 minuti

I fan del giovanissimo brand Lynk & Co, dal 26 novembre, potranno godere di un nuovo “club” dopo quello romano che ha ufficialmente inaugurato lo sbarco del brand cino-svedese alla corte del Bel Paese. Un punto d’incontro, un co-working o, più semplicemente, un bar dove gustare un caffè e godersi una pausa dalla vita quotidiana. Il nuovo Club Lynk & Co Milano è questo e molto di più e aprirà ufficialmente le porte al pubblico sabato 26 novembre, a partire dalle ore 10:00 del mattino, in corso Venezia 6, a pochi passi dalla centralissima Piazza San Babila.

Alla stampa di settore è stata data la possibilità di viverlo in anteprima in una serata dedicata. Sicuramente non si rimane indifferenti davanti alle vetrine del nuovo club Lynk & Co Milano, posto a pochi metri dalla più famose boutique di via della Spiga e di via Montenapoleone, il centro nevralgico della moda italiana.

Una volta entrati si viene accolti a sinistra da un bancone dove vengono serviti cibi e bevande, da provare i cocktail scelti per il lancio, mentre a destra un comodo divanetto diventa luogo di svago dove ascoltare musica o più semplicemente godersi un attimo di tranquillità con gli amici. Un palco al centro dello showroom, ma non chiamatela concessionaria, permette ad artisti di esibirsi dal vivo, mentre la vera protagonista, che si intravede già dall’ingresso, è l’esemplare di Lynk & Co 01 che occupa la parte mediana del Club milanese ben illuminata da un lucernario capace di catturare la luce naturale. Anche lo stabilimento dove vengono prodotte le Lynk & Co 01 è assolutamente green, tanto che il sistema di pannelli solari che è stato implementato è capace di produrre qualcosa come 20 milioni di kWh all’anno.

interni LynkCo Milano

Superata quest’ultima, la sorpresa: nella sala degli specchi si nasconde la zona dei bagni che è stata già rinominata “Candy Shop Toilette“. Sì, avete capito bene, i colori sono quelli tipici dei dolci, con un rosa confetto inconfondibile. Un po’ più nascosta la sala che diventa studio per riunione curata dallo studio di design New Order Arkitektur di Goteborg, dove ha sede il brand nato da una costola della cinese Geely.

Lynk & Co e l’Italia: chi l’avrebbe mai detto?

Lynk & Co ha aperto le danze a Roma, con il primo Club italiano. Milano non poteva mancare all’appello, specie pensando che ben il 20% degli abbonati totali del Marchio ha la cittadinanza italiana. Sì, l’Italia è il secondo mercato più grande in Europa. I motivi sono da ricercare nell’innovativa formula dell’abbonamento, della sua flessibilità e dell’offerta che prevede la semplice scelta del colore, nero o blu, tutto il resto è incluso.

“Ci tenevamo molto ad aprire il nostro Club a Milano. Essere presenti in questa città vuol dire non solo fare parte di una bellezza vibrante che si innova quotidianamente, ma significa anche entrare all’interno di un tessuto dove la comunità che la vive pulsa di idee: con il nostro Club e gli eventi che faremo qui vogliamo dare uno spazio a tutte quelle persone che desiderano, non solo cambiare il proprio concetto di mobilità, ma di lifestyle stesso. È importante divertirsi mentre si guida verso un futuro più sostenibile”.

Con le parole di Alain Visser, CEO Lynk & Co

Gallery Lynk & Co Milano: ecco cosa vi aspetta dal 26 novembre

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    mazda vision study

    C’è ancora spazio per emozionare? I piani per una nuova sportiva Mazda

    Aiways U5

    Aiways U5 2022: il crossover intelligente con un originale piattaforma e il top delle batterie