in

Cristiano Ronaldo potrebbe rinunciare alle sue supercar, ecco perchè

cristiano Ronaldo triste
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il noto amore per le supercar della superstar del calcio Cristiano Ronaldo potrebbe dover essere messo bada con l’arrivo del suo nuovo manager ad interim al Manchester United, Ralf Rangnick. Mirror riporta la notizia secondo la quale il manager di 63 anni potrebbe aver deciso di non permettere al calciatore di guidare le proprie vetture. Non sarebbe un comportamento nuovo, mentre era all’RB Lipsia, ha ordinato ai suoi giocatori di privarsi delle loro auto personali in favore di auto aziendali meno appariscenti e fornite direttamente dalla squadra.

Ora che il manager è al Manchester United, le peculiari tecniche di gestione di Rangnick potrebbero significare che Cristiano Ronaldo e i suoi compagni di squadra dovrebbero affrontare regole molto più severe che in passato. Ciò avrebbe un impatto particolare sul giocatore portoghese, dato il suo noto amore per le auto esotiche. La stella del calcio è nota per possedere due Lamborghini Aventador, una Rolls Royce Cullinan, una Chevrolet Camaro SS, una Ferrari F12 TDF, una McLaren Senna, oltre a ciò a breve potrebbe essere il proprietario di una Bugatti Centodieci.

Auto personaggi famosi auto di lusso

Il manager è noto anche per altre scelte di peculiari, è stato ad esempio il primo in Germania ad assumere un analista video. Ha anche convinto la sua precedente squadra, l’RB Lipsia, a investire 1 milione di sterline in “Soccerbot“, un simulatore all’avanguardia che consente ai giocatori di immergersi in un gioco a 360 gradi. Ha anche chiarito che nel club verrà implementato un nuovo regime di fitness, il che significa che i giocatori saranno tenuti a vivere secondo le sue regole ferree di alimentazione e allenamento.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    panda by M-Sport

    Panda by M-Sport: il team inglese si inventa una Panda 4×4 one-off

    Peugeot e-2008

    Peugeot, solo auto elettriche in Europa entro il 2030: l’annuncio a sorpresa