mercoledì, 19 settembre 2018 - 11:07
Home / Notizie / Motorsport / Dakar tappa dodici: Carlos Sainz, a due tappe dal termine, può solo amministare
Dakar tappa dodici
Nasser Al-Attiyah

Dakar tappa dodici: Carlos Sainz, a due tappe dal termine, può solo amministare

Tempo di lettura: 2 minuti.

Carlos Sainz può solo gestire questo finale di Dakar: il pilota spagnolo è ormai concentrato sulle fasi ultime di questa estenuante gara quando mancano appena 2 tappe alla fine dei giochi. Quasi a sorpresa, nella dodicesima tappa, va invece a conquistare la vittoria per la terza volta la Toyota di Nasser Al-Attiyah.

Il pilota degli emirati si sta giocando il secondo posto con il re della Dakar Stéphane Peterhansel, il quale gli è arrivato alle spalle. In classifica generale i due sono divisi da una ventina di minuti e non è detto che il secondo posto possa riservare sorprese da qui al termine delle tappe. Un ottimo risultato quindi per Toyota e per il suo pilota di punta, anche se sconfiggere l’armata Peugeot, defezione di Loeb a parte, non è affatto facile.

L’obiettivo di Stéphane Peterhansel è stato quindi quello di gestire il distacco da Nasser Al Attiyah. Il capolista Sainz ha invece preferito adottare un ritmo più “blando” per evitare ogni minimo problema, dopo lo spavento rimediato per la penalità a seguito del contatto innocuo con un Quad.

Carlos Sainz (Peugeot 3008DKR Maxi n°303): “E’ stata una tappa davvero difficile. Abbiamo guidato con prudenza nella prima parte della speciale. Nella seconda speciale ci siamo dovuti fermare. Ho avuto un lieve problema fisico e abbiamo dovuto fare una breve pausa. Siamo ripartiti e poi abbiamo forato. Cyril e David ci hanno aiutato a finire di cambiare la gomma e per questo li ringrazio. Alla fine della speciale il cambio si è bloccato in terza. Fortunatamente siamo riusciti a concludere la tappa!

Dakar tappa dodici

Cosa aspettarci dalla tappa 13

La prima speciale della giornata (162 km) si disputerà interamente nella sabbia con le dune di San Juan, seguita da un delicato passaggio di fesh-fesh (sabbia del deserto finissima, appiccicosa e molto volatile che mette in difficoltà le auto e soprattutto le moto impegnate in gare off-road). Dopo un lungo tratto di collegamento di 419 km, la seconda speciale (lunga 206 km), disputata vicino Cordoba, prevede piste tipo WRC.

Dakar tappa dodici: la classifica delle prime 10 posizioni

POSIZIONE PILOTITEMPO
1Carlos Sainz42h 24′ 31”
2Nasser Al-Attiyah+ 44′ 41″
3Stéphane Peterhansel+ 1h 05′ 55”
4Bernard ten Brinke+ 1h 17′ 21”
5Giniel de Villiers+ 1h 26′ 31”
6Jakub Przygonski+ 2h 51′ 02″
7Sheikh Khalid Al Qassimi+ 3h 20′ 45”
8Martin Prokop+ 7h 04′ 26″
9Peter van Merksteijn+ 7h 10′ 59″
10Sebastian Halpern+ 9h 01′ 05″

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Clio Cup Italia Imola 2018

Clio Cup Italia, Imola 2018: una tappa tra sorprese e conferme

Tempo di lettura: 2 minuti. Ad Imola è andato di scena il quinto doppio appuntamento della Clio Cup Italia che …

something