in

Super Ferrari in Bahrain fa doppietta all’esordio: Leclerc e Sainz insuperabili

Tempo di lettura: 2 minuti

Entusiasmo alle stelle per Leclerc e Sainz, con una doppietta che scalda il cuore dei tifosi. Miglior inizio non ci poteva essere per la F1-75 e per la “nuova” F1 che è ripartita quasi da zero con i nuovi regolamenti. A godere sono i tifosi italiani e i tifosi della rossa sparsi in tutto il mondo, che mai si sarebbero aspettati una doppietta così, all’esordio!

Una gara che si è animata fin dalle prime fasi con il duello tra i vecchi, si fa per dire, rivali: dai tempi dei kart Verstappen e Leclerc si sfidano a suon di sorpassi e ora, con una F1-75 così competitiva, sembra di essere tornati a quei tempi. Parlando di tempi, a Leclerc va anche il giro più veloce, mentre l’ultima doppietta delle rosse è datata GP di Singapore (Vettel-Leclerc).

L’esultanza di Leclerc nel team radio

Insomma, non poteva esserci prima gara migliore per un team che si gioca tutto su questi nuovi regolamenti. I test erano andati bene, ma le corse sono un’altra cosa e la F1-75 non ha deluso le attese. Disastro per Red Bull che ritira entrambe le macchine a pochi giri dalla bandiera a scacchi: Verstappen rallenta e rientra ai box, Perez si ferma in testacoda in curva 1 con la macchina spenta. Ne approfitta Hamilton che sale sul podio sebbene la sua Mercedes sia apparsa meno competitiva sia di Ferrari sia di Red Bull.

Si posiziona appena dietro Russell, messo in ombra dal sette volte campione del mondo in questo inizio di mondiale. Completano la top ten un incredibile Kevin Magnussen che gode del doppio ritiro Red Bull per issarsi fino al 5° posto (fino a 2 settimane fa neanche si sarebbe immaginato di finire così in alto alla gara del “suo” ritorno), Bottas 6° (bene il finlandese su un’Alfa Romeo rinvigorita dalla power unit Ferrari), Ocon 7°, Tsunoda 8°, Alonso 9°, Zhou 10°.

Per l’esordiente cinese un punticino all’esordio che è anche il primo per un pilota di questa nazionalità. Male, malissimo, Williams, Aston Martin e McLaren. Chiudono lo schieramento i motorizzati Mercedes. Macchina a fuoco per Gasly: insieme alle due Red Bull, problemi a 3 macchine su 4 per i motorizzati Honda.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Quattordici Tesla in coda

    Quattordici Tesla in coda per ricaricare? È accaduto in America… [VIDEO]

    L’ultima Ferrari di Massimo Boldi è cabrio e ha qualche anno sulle spalle