giovedì, 9 Aprile 2020 - 16:03
Home / Notizie / Curiosità / DriiveMe: cos’è e come funziona la nuova startup per noleggiare l’auto
DriiveMe

DriiveMe: cos’è e come funziona la nuova startup per noleggiare l’auto

Tempo di lettura: 2 minuti.

Uso la macchina privata a costo di spendere una fortuna o uso i mezzi pubblici a costo di viaggiare scomodi, allungando, a volte, i tempi? Spesso ci siamo posti questa domanda e, forse, la soluzione è finalmente arrivata. Si chiama DriiveMe ed è la nuova startup che permette di affittare auto (sia a privati che aziende) all’”esoso” costo di 1 euro. Vediamo come funziona.

DriiveMe è la nuova soluzione vantaggiosa che offre la possibilità di affittare un’auto al costo di 1 euro; il contratto include la copertura assicurativa mentre rimangono escluse, come tutti i noleggi di auto, le spese carburante e i pedaggi autostradali. E’ possibile, inoltre, condividere la tratta con altri utenti presenti sulla piattaforma, esattamente come avviene per le altre società di car sharing.

Goeffrey e Alexandre Lambert sono gli ideatori di DriiveMe

Ideata e lanciata nel 2012 in Francia, la piattaforma conta già oltre un milione di utenti distribuiti in diversi paesi come Spagna, Portogallo e Regno Unito. Quest’anno debutterà non solo in Italia ma anche in Germania con un totale di circa 200mila vetture messe a noleggio

Perché DriiveMe è così vantaggiosa

DriiveMe fa leva sulla necessità delle società di autonoleggio (ma anche di privati) di trasferire i propri veicoli da una città all’altra per equilibrare le flotte. Suddette società pagano una quota a DriiveMe per il servizio di marketplace delle proprie vetture che, successivamente, vengono messe a disposizione dei privati e delle aziende. In questo modo ciascun utente può sceglierne una e noleggiarla al costo simbolico di 1 euro

Come usare DriiveMe?

Gli utenti possono collegarsi al sito Web DriiveMe o scaricare l’app disponibile sia per Android che per iOS e registrarsi. Dopodiché viene scelta la tratta d’interesse, la data, l’ora e il luogo di ritiro della vettura dopo averne verificato la disponibilità. Il noleggio vale per la sola andata e l’auto deve essere riconsegnata entro 24 ore dalla partenza in uno dei luoghi scelti attraverso il sistema nella città di arrivo.

DriiveMe in Italia

Sono già 15 le città italiane disponibili sulla homepage (tra cui la tratta Torino Caselle-Milano Linate/Bergamo Orio al Serio) e diverse sono le vetture disponibili tra SUV, berline, furgoni e city car. Attenzione però! Deve essere deposta una cauzione che parte da 100 euro in su, in base al veicolo scelto e alle richieste del proprietario. La quota verrà trattenuta in caso di mancato ritiro ed è prevista anche una penale a partire da 25 euro nel caso di prenotazione cancellata prima della partenza. 

Autore: Naomi Ventura

Potrebbe interessarti

Limo-jet

Limo-Jet: la fusione che non ti aspetti [VIDEO]

Questa one-off del cielo e della terra, potremmo chiamarla così, è un oggetto di non …