giovedì, 26 aprile 2018 - 17:02
Home / Notizie / Novità / DS presenta la nuova Performance Line

DS presenta la nuova Performance Line

Tempo di lettura: 4 minuti.

DS aggiunge stile e sportività alla sua gamma con la nuova Performance Line, senza mai perdere di vista l’eleganza del marchio premium francese.

Disponibile sui quattro modelli della gamma DS (DS 3, DS 3 Cabrio, DS 4 e DS 5) la nuova Perfomance Line è stata messa a punto dal team di designer e ingegneri della divisione sport del Marchio premium francese ed è riconoscibile al primo sguardo grazie al tetto nero presente su tutti e quattro i modelli e dal badge tricolore che esprime il concetto che si nasconde dietro alla Performance Line: carminio ad indicare la passione, bianco la purezza e rosso per l’immancabile sportività.

La nostra migliore fonte di ispirazione sono i nostri clienti. In particolare, quei clienti, uomini o donne, alla ricerca di un’auto che unisca sportività e raffinatezza. Da qui l’idea di proporre una vettura Gran Turismo” afferma Eric Apode, Direttore Prodotto e Sviluppo DS.

Sono poi sette le tinte a scelta per DS 3 berlina e cabrio, sei per DS 4 mentre DS associa il caratteristico tetto cockpit a cinque possibili colori della carrozzeria. I nuovi cerchi neri di grande diametro (da 17, 18 e 19 pollici a seconda dei modelli) con logo DS su fondo color carminio, conferiscono a “Performance Line” ancora più esclusività e personalità. I colori emblematici di DS Performance di cui parlavamo prima si ritrovano poi sulle calotte dei retrovisori esterni, sullo spoiler e sul cofano.

All’interno primeggia il colore nero con tessuto in pelle goffrata e impunture che riprendo i colori Performance Line in un insieme molto elegante. Gli stessi colori si ritrovano con discrezione, attraverso le cuciture, anche sui pannelli delle porte, sulla cuffia del cambio, sul volante e sulla palpebra del quadro strumenti. Infine, l’emblema DS Performance Line impreziosisce la parte superiore dei sedili anteriori. A seconda dei modelli, come accade per esempio con DS 4, i designer hanno ideato un’opzione esclusiva che prevede il rivestimento integrale in pelle nappa lavorata a mano di colore nero della plancia e dei pannelli porta anteriori e posteriori. Per la sua forma complessa, fatta di parti concave e convesse, la plancia è molto difficile da rivestire, e richiede 8 ore di lavoro manuale di un artigiano.

Tutti i modelli propongono la pedaliera in alluminio. A seconda del modello, è disponibile l’illuminazione interna a LED. DS 4 e DS 5 presentano inoltre dettagli metallici su finiture interne e battitacco, per valorizzare l’abitacolo curato e dall’aspetto dinamico.

Ogni modello della Performance Line è dotato di proiettori DS Led Vision, una tecnologia studiata dai tecnici DS per conferire esclusività ai modelli della gamma, potenziandone la personalità sul frontale che diventa così subito riconoscibile.

“Abbiamo messo in questa nuova linea tutte le caratteristiche dell’universo Gran Turismo: stile e piacere di guida. E soprattutto, abbiamo lavorato ancora di più sulla personalizzazione dei colori DS Performance: il Carminio per la passione, il Gold per il successo e il Bianco per la purezza” afferma con entusiasmo Thierry Metroz, Direttore Design DS.

La Performance Line dispone delle motorizzazioni tutte Euro 6 dotate della tecnologia Stop&Start, che si distinguono per alti valori di coppia, consumi ridotti ed emissioni di CO2 ai minimi livelli. Le potenze vanno rispettivamente per DS 3 da 82 a 165 CV per i benzina PureTech e da 75 a 120 CV per i diesel BlueHDi, per DS 4 da 130 a 210 per i benzina e da 120 a 180 per i diesel mentre per la top di gamma DS 5 la gamma benzina offre motori compresi tra 165 e 210 CV, da 150 a 180 i cavalli per le versioni diesel.

Ogni modello offre in opzione le tecnologie più moderne del Marchio: Touch Pad 7’’, funzione Mirror Screen (MirrorLink® ed Apple CarPlay™), telecamera di retromarcia, assistenza anteriore e posteriore al parcheggio e servizi connessi DS con DS Connect Box (quest’ultimo di serie solo su DS 5). Altri equipaggiamenti sono invece disponibili in base al modello: l’Active City Brake è disponibile su DS 3 e DS 3 Cabrio. Il sistema di sorveglianza angolo morto è disponibile su su DS 4 e DS 5 e l’avviso di superamento involontario della linea di carreggiata è disponibile in opzione su DS 5. Infine, il DS Connect Nav è proposto, di serie, su DS 5. Un ventaglio d’innovazioni che permette di creare un’auto perfettamente in linea con le singole esigenze.

Dividendo i singoli modelli per DS 3 i prezzi di listino partono dai 19.800 euro del PureTech da 82 CV per arrivare ai 23.300 euro della più sportiva THP 165 CV con cambio manuale. I diesel sempre di DS 3 partono dai 21.800 euro del BlueHDi da 75 CV e arrivano a toccare i 24.550 euro della BlueHDi da 120 CV. Per la cabrio la fascia di prezzi è compresa tra 23.300 e 28.050 euro a seconda delle motorizzazioni.

Per DS 4 il prezzo di partenza per l’entry level benzina (motore PureTech da 130 CV) il prezzo di listino è 26.200 euro, 2.100 in più per la versione da 210 CV che abbiamo provato in fase di presentazione e della quale uscirà a breve la prova su strada in anteprima. I diesel sono invece compresi  tra 27.950 e 32.450 euro, rispettivamente per il 120 CV e per il 180 CV top di gamma con cambio automatico EAT6.

Chiudiamo con DS 5 che parte da un prezzo di listino più alto, ovvero 37.800 euro per il benzina THP da 165 CV EAT6 (1.800 in più per la 210 CV) e 39.200 euro per la versione diesel da 150 CV (41.700 per il motore BlueHDi da 180 CV S&S EAT6).

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Stelvio Quadrifoglio

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio: ecco il suo debutto ad “Auto China 2018”

Tempo di lettura: 3 minuti. Stelvio Quadrifoglio, il SUV Alfa Romeo ad alte prestazioni, fa il suo esordio in Asia …

something