in

Due nuove Fiat nel 2023 e la nuova Ypsilon: le anticipazioni di Tavares

Tempo di lettura: 2 minuti

La galassia Stellantis è pronta ad espandersi e i protagonisti di questa estensione di stelle e materia oscura parte anche dai marchi italiani.

In occasione delle dichiarazioni di chiusura del primo semestre, il CEO del gruppo Carlos Tavares ha anticipato alcune novità e si è espresso in maniera lusinghiera sulle novità di Fiat e Lancia, ma anche sulla crescita di Alfa Romeo e Maserati.

Fiat: due nuovi modelli nel 2023

Il marchio ha un grande potenziale e vogliamo lavorare per esprimerlo appieno. Il suo livello di prezzi è buono e il prossimo anno avremo due prodotti da presentare. Con le giuste risorse Fiat sarà l’offerta giusta su molti mercati, a partire dall’Europa

All’inizio del 2023 Fiat sarebbe quindi pronta a sfornare il B-SUV (su base Jeep) di cui si parla da ormai un po’ di tempo e un altro prodotto. Tra quelli plausibili c’è la gemella della Ami per la mobilità urbana (probabilmente chiamata Topolino) o una vettura elettrica sulla base della Centoventi.

In America sbarcherà la Fiat 500e (tra le BEV campionesse di vendita in Europa), la quale verrà sempre prodotta a Mirafiori e gode delle simpatie di Tavares, il quale è convinto che venderà e sarà redditizia anche sul mercato d’oltreoceano.

Lancia, Alfa e Maserati: la nuova Ypsilon e la crescita dei marchi

Carlos Tavares si aspetta un “grande futuro” per Lancia, affermando che è stato approvato il design del prossimo modello in uscita, la Ypsilon 2023, aggiungendo che a suo parere sarà un successo.

“Stellantis ha un potenziale molto grande di aumentare la redditività con l’incremento del peso dei marchi premium”. Su questo vuole puntare Tavares, riconoscendo che Alfa Romeo e Maserati sono due marchi che non stanno tradendo le aspettative, anche grazie all’arrivo di Tonale e Grecale. Nello specifico la seconda dovrebbe dimostrarsi la pedina per continuare a far crescere il margine operativo del Tridente, già raddoppiato nel corso del semestre, mentre del vigoroso successo della Tonale abbiamo già i primi dati tangibili.

Nel complesso dobbiamo quindi aspettarci un 2023 di Stellantis caratterizzato dall’ampliamento della gamma Fiat, il nuovo volto (o il rilancio) di Lancia e la crescita dei marchi premium, confermando che il gruppo Stellantis scommette sui nostri marchi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Tavares non ha dubbi: “Il rilancio di Lancia sarà un grande successo”

    Mercedes EQB 300 4matic: prezzo, autonomia, interni, prova su strada