lunedì, 14 Ottobre 2019 - 0:22
Home / Notizie / Anteprime / Ferrari Purosangue: cosa sappiamo, di nuovo, sul SUV del Cavallino
ferrari purosangue

Ferrari Purosangue: cosa sappiamo, di nuovo, sul SUV del Cavallino

Tempo di lettura: 2 minuti.

C’è chi parla di un V12 naturalmente aspirato, chi di un V6 ibrido plug-in, chi di quattro ruote e un volante. Noi ci atteniamo agli ultimi rumours che circolano attorno a Ferrari Purosangue, quello che a tutti gli effetti sarà il primo SUV della Casa di Maranello.


Con diversi anni di ritardo rispetto alla pregiata concorrenza, ma quando ti chiami Ferrari questo è il tuo ultimo dei problemi, Purosangue è atteso per il 2022. Se il buon Marchionne, alla sua ultima uscita pubblica, era il 26 giugno del 2018, 30 giorni prima di morire, parlava di essere stato a Maranello la mattina stessa di quell’afosa giornata di inizio estate e di aver visto con i propri occhi il prototipo della vettura, abbiamo buone ragioni per sperare che le voci che rimbalzano da Maranello siano veritiere.

Altrettanto vero che non è stato ancora fotografato alcun prototipo dalle sembianze simili a quelle di un SUV. A confermare queste voci, in realtà, è stata la rivista inglese Autocar, che avrebbe raccolto la conferma ufficiale da parte del responsabile tecnico di Maranello, Michael Leiters, tanto da sbilanciarsi attorno alla sigla di progetto del SUV Ferrari: 175. 

Sempre Leiters ha dichiarato, notizia poi riportata da ANSA, che Purosangue sarà molto diverso dalle Ferrari oggi in commercio: “Abbiamo trovato un concetto e un package che sono quelli di un vero SUV che convinceranno i nostri clienti ad acquistarlo”. Scontata quindi l’arrivo di una piattaforma apposita, sebbene sia già esistente la base per le vetture a motore anteriore centrale, come la Portofino o la GTC4 Lusso

Il propulsore potrebbe quindi essere un V6 o un V8, entrambi ibridi (come la SF90 Stradale insegna, peccato che la prima supercar ibrida di serie del Cavallino abbia il motore posteriore) così come un classico V12 aspirato anteriore, profonda evoluzione di quello che oggi equipaggia la GTC4 Lusso con i suoi 690 CV. 

Nonostante la conferma dell’arrivo di Ferrari Purosangue, nome che per primo è uscito dalla bocca dell’A.D. Camilleri, è evidente che siano ancora al vaglio diverse ipotesi riguardanti vari aspetti tecnici della vettura. Intanto, come sappiamo, il tempo scorre veloce e il countdown può avere finalmente inizio…

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Aston Martin Vantage Roadster Prototype_01

Aston Martin Vantage Roadster: le prime foto ufficiali

Aston Martin ha diffuso i primi scatti della Vantage in versione scoperta. La nuova Aston …