in

Ford Driver Alert: cos’è e come ti salva la vita

ford driver alert
Tempo di lettura: 2 minuti

Con il diffondersi a macchia d’olio di sempre più numerosi sistemi di assistenza alla guida, Ford non è stata sicuramente a guardare, bensì si è adoperata per fornire ai suoi veicoli tutti gli ultimi ritrovati in termini di tecnologia finalizzata alla sicurezza attiva di chi l’auto si trova a guidarla tutti i giorni.

Attenzione per chi guida, quindi, ma non solo. Rimanere sempre vigili alla guida è infatti ancor più importante dell’intervento di alcuni sistemi che intervengono sull’auto, più che sul conducente, attore principale. Ecco perché il Ford Driver Alert, sistema che monitora costantemente l’attenzione del conducente, risulta strategico per prevenire ulteriormente l’azione di molti altri sofisticati sistemi più evoluti. 

Chiamato anche, in italiano, monitoraggio della stanchezza del conducente, questo dispositivo si basa su un sensore che è capace di “leggere”, in un certo senso, eventuali cambiamenti a livello facciale causati dalla stanchezza, come il calare delle palpebre che prefigura i pericolosissimi colpi di sonno. 

Se il Ford Driver Alert rileva una scarsa attenzione alla guida, infatti, attiva prima la spia che, tramite un messaggio sullo schermo digitale del quadro strumenti, invita ad effettuare una sosta, alla quale ovviamente chi guida non è obbligato a rispondere.

Nel caso in cui, però, venga rilevato un ulteriore calo dell’attenzione, il messaggio non solo viene ripetuto, bensì parte un allarme sonoro che non può far altro che “svegliare” chi siede al posto guida, quanto meno fargli rendere conto che è veramente arrivato il momento di prendersi un momento per riposarsi. In un modo alla fine semplice, un piccolo allarme può davvero salvarvi la vita, basti pensare ai tanti incidenti (si calcola almeno 6.000 con esiti anche fatali ogni anno in Europa) che accadono proprio a causa della disattenzione o dei già citati colpi di sonno. 

Parliamo di costi? Bisogna sapere che il Ford Driver Alert viene fornito di serie sulle versioni Co-Pilot, quindi dotate del cambio automatico a 8 rapporti, i cui prezzi partono da 26.800 euro su una Focus MY 2021 in allestimento Business, giusto per citare un modello.

Non è quindi un sistema “venduto” o disponibile singolarmente, bensì lavora in sintonia con Adaptive Cruise Control con Stop&Go, Speed Sign Recognition, Lane Centering Assist, abbaglianti automatici ed Evasive Steering Assist. 

Certo, c’è chi non ama il cambio automatico e il feeling che restituisce alla guida, ma la presenza del Ford Driver Alert e degli altri sistemi ad esso collegati possono veramente fare la differenza in situazioni che tutti noi speriamo di non vivere mai.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Jannik Sinner

    Jannik Sinner festeggia il secondo trionfo in un torneo ATP supportato da Alfa Romeo

    Catawiki No Reserve Day: auto, moto e tanto altro all’asta senza prezzo di riserva