domenica, 18 Agosto 2019 - 3:05
Home / Notizie / Attualità / Il Festival of Speed di Goodwood 2019 secondo Jeep e Alfa Romeo
Grand Cherokee Trackhawk

Il Festival of Speed di Goodwood 2019 secondo Jeep e Alfa Romeo

Tempo di lettura: 2 minuti.

È già alta la bandiera italiana per questo fine settimana in quel di Goodwood. Inizia infatti oggi il Festival of Speed, la più grande celebrazione al mondo di sport e cultura automobilistiche, alla quale non potevano mancare i marchi Alfa Romeo e Jeep in rappresentanza dell’industria italiana. A sfilare tra modelli da urlo, monoposto e piloti da copertina Jeep porta la massima espressione del SUV a livello mondiale, la Grand Cherokee Trackhawk, mentre Alfa Romeo darà libero sfogo ai 520 CV della Giulia Quadrifoglio “Alfa Romeo Racing” lungo durante il famoso Run Up of the Hill.

Il programma che coinvolge i due marchi è molto ricco, così come è nutrita la presenza dei modelli più rappresentativi. In tema di velocità non può mancare il meglio del motorsport rappresentato dalla showcar di F1, la monoposto del team “Alfa Romeo Racing”. Sarà presente anche Antonio Giovinazzi, il pilota italiano recentemente insignito del Trofeo Bandini, che sarà protagonista anche di esibizioni dinamiche alla guida della C32.

La Giulia Quadrifoglio Alfa Romeo Racing, che noi abbiamo portato con un pizzico di orgoglio tra le strade di Torino alla Supercar Night Parade del recente Motor Show, rappresenta l’Alfa Romeo stradale più potente mai prodotta dalla Casa di Arese. La livrea dedicata riprende quella delle monoposto di Kimi Räikkönen e Antonio Giovinazzi mentre non mancano contenuti esclusivi come l’esteso utilizzo del carbonio e l’esclusivo scarico in titanio Akrapovič.

festival of speed 2019

Alfa Romeo coglie l’occasione di questa importante vetrina per portare in anteprima sul suolo inglese anche la concept car Tonale, recentemente insignita del premio “Car Design Award 2019”. Altra grande protagonista, questa volta in movimento come per Giulia Quadrifoglio, sarà Grand Cherokee Trackhawk: con il suo propulsore V8 6,2 litri turbo da 710 CV e 868 Nm di coppia, Trackhawk offre prestazioni di riferimento: da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi, con una velocità massima di 289 km/h e uno spazio di frenata da 100 a 0 km/h di soli 37 metri, grazie al nuovo impianto Brembo. Non a caso si è recentemente aggiudicato il record di velocità sul ghiaccio, a 280 km/h sulla superficie del lago Baikal, in Russia.

Sempre per quanto riguarda Jeep, come per Tonale, l’anteprima britannica è dedicata a Renegade Hybrid plug-in mentre gli spettatori potranno provare l’intera gamma nell’area dedicata con percorsi off-road.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Milano Monza Open-Air Motor Show 2020

Milano Monza Open-Air Motor Show è il nuovo nome del Salone Parco Valentino

Dopo cinque edizioni di successo al Parco Valentino di Torino, l’omonimo Salone dell’Auto si sposta …