in

Gordon Murray T.50: il suo V12 è da pelle d’oca [SOUND]

Tempo di lettura: 2 minuti

Come canta quello che è stato definito con ogni probabilità il miglior 12 cilindri a V di sempre? Per scoprirlo non vi resta che vedere o meglio ascoltare il video che vi proponiamo quest’oggi.

Prodotta in serie limitata a soli 100 esemplari al prezzo di più di 2 milioni di sterline l’uno, la nuova hypercar del famosissimo ingegnere sudafricano Gordon Murray ha già fatto parlare moltissimo di se fin da quando sono state divulgate le informazioni dettagliate e la scheda tecnica di quello che si nasconde sotto la sua caratteristica silhouette.

Un V12 vecchia scuola

La Gordon Murray Automotive ha, infatti, dotato la sua nuovissima hypercar di un pacchetto tecnico meccanico di primissimo ordine. A spingere la nuova hypercar vi è un bel propulsore benzina V12 aspirato da 3.9 litri di origine Cosworth in grado di frullare nel vero senso della parola fino a quota 12.100 giri/min. Un’unità semplice e leggera (solo 178 kg) che, secondo i dati dichiarati dallo stesso Murray, è capace di erogare ben 663 CV a 11.500 giri e 467 Nm a 9.000 giri. Una vera e propria furia degli elementi che, montato longitudinalmente in posizione centrale e collegato alle sole ruote posteriori attraverso una trasmissione manuale a sei marce fornita dalla Xtrac e un differenziale autobloccante, predilige un allungo infinito vecchio stile alla valanga di coppia dei motori moderni.

Ritorno alle origini

Un’unità talmente speciale che lo stesso Gordon Murray l’ha definita come non un semplice capolavoro d’ingegneria ma, non senza un poco di autostima, il miglior 12 cilindri a V di sempre. Per rafforzare la sua affermazione il famosissimo ingegnere sudafricano ha sottolineato come, prima di prendere in mano la matita per disegnare il nuovo motore, abbia ripreso in mano i disegni del dodici cilindri della Ferrari 250 GTO e della McLaren MP4/6 di Formula 1, oltre che della sua F1. Come si traduce però tutta questa particolarità tecnica? Gli appassionati sperano in valori prestazionali fuori dal comune ma anche in un sound che faccia accapponare la pelle a ogni pressione del pedale dell’acceleratore.

Scelte tecniche particolari

Ebbene, basta guardare o meglio sentire l’ultimo video pubblicato sul canale YouTube di Gordon Murray Automotive per scoprire come anche sotto questo aspetto la hypercar di Murray sia qualcosa di unico ed inimitabile. Nel video è possibile, infatti, apprezzare le celestiali note emesse dal V12 aspirato mentre, collegato al banco prova in una simulazione di test, si esibisce in un giro del Circuit de la Sarthe, teatro della 24 Ore di Le Mans. Un sound a dir poco caratteristico che è ulteriormente impreziosito dal fatto che la presa d’aria del motore è opposta alle orecchie del pilota. In questo modo il rumore dell’aspirazione che riecheggia in pista risuona attraverso il tetto, restituendo un suono unico a ogni affondo sull’acceleratore. Curiosi di sentirlo dal vivo? Per ora godetevi a tutto volume questo video, non ve ne pentirete sicuramente!

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Jeep Compass 2021

    Jeep Compass 2021: prova su strada in anteprima, interni, recensione e prezzi

    Ferrari 348 crash

    Perde il controllo e si schianta con una Ferrari 348 Spider [VIDEO]