in

WowWow

Hongqi S9: la hypercar italo-cinese disegnata da Walter De Silva

Tempo di lettura: 2 minuti

Hongqi S9 è la nuova hypercar pensata e sviluppata in Italia, ma con fondi cinesi. A disegnarla il grande Walter De Silva. 

La Motor Valley, Silk-FAW ha deciso di investire nella terra dove si costruiscono le auto più prestazionali del mondo. Il risultato è un’auto con un design di altissimo profilo e prestazioni sbalorditive.  l’Hongqi S9 scatta da 0 a 100 km / h in soli 1,9 secondi e può toccare i 400 km/h. Queste prestazioni vengono raggiunte grazie a una trasmissione ibrida da 1.400 CV che accoppia un 4.0 V8 turbobenzina a tre motori elettrici.

Il design è curato da Walter De Silva, padre di alcune delle vetture più iconiche mai prodotte. Sue le supercar Audi R8 e Lamborghini Egoista, ma anche sportive più quotidiane come Volkswagen Scirocco e l’Audi TT del 2006.

“Oggi “lusso” è avere il tempo necessario per dedicarsi alle proprie passioni. Costruire una supercar significa dare vita ai sogni di chi la progetta e di chi la guiderà”

Walter De Silva

La ricerca del rapporto perfetto tra forma e funzione è stato l’obiettivo principale del designer:

“Questo modello è il fulcro, tra ragione e sentimento, tra design ed estetica con un occhio sempre al futuro. Il linguaggio stilistico non ha confini ed è privo di retorica e divisioni

Differentemente da altre auto di produzione cinese questa vettura evoca tanti stilemi delle auto sportive italiane e anche del passato di De Silva: “Il passato è basilare, non è possibile fare ottimi prodotti per il futuro senza tenere in considerazione la storia: i modelli che ho disegnato sono parte di me, ma cerco sempre di guardare avanti senza paragonarli tra loro, nonostante gli riconosca numerose analogie”

Presentata per la prima volta al Salone dell’Auto di Francoforte nel 2019, l’Hongqi S9 ha subito alcuni cambiamenti dalla sua prima uscita pubblica. Il design è stato completamente rivisto e la vernice rossa ha sostituito la vernice blu dell’originale. De Silva ha spiegato come il rosso sia il colore del marchio e delle vetture Italiane ad altissime prestazioni. Se non bastasse Hongqi significa proprio “bandiera rossa” dunque quale miglior colore se non il rosso?

Si prevede la produzione di appena 99 di questa hypercar. Il primo lotto, al prezzo di circa un milione e mezzo di euro, dovrebbe essere consegnato ai clienti nel 2022. In futuro arriverà anche una versione totalmente elettrica.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    giulia alfa romeo racing distrutta

    Distrutto uno dei 10 esemplari di Giulia Quadrifoglio Alfa Romeo Racing

    Vita da pendolare AutoScout24

    Vita da pendolare: com’è e come è cambiata con la pandemia?