in

Il successo della gamma Renault E-Tech in Italia: numeri che fanno riflettere

renault e-tech
Tempo di lettura: 2 minuti

Il programma Renaulution, la rivoluzione secondo Renault ora che Luca De Meo ha preso le redini della Casa francese, ha annunciato grandi programmi per il futuro prossimo, compreso l’arrivo di interessanti “restomod” elettrici, come la Renault 5 che sposerà le batterie con un design al passo coi tempi, senza contare ciò che aspetta il Marchio Alpine. 

Si punta, insomma, alla piena redditività entro il 2025, grazie al lancio di molti prodotti (almeno 10 dei quali full electric) ma oggi guardiamo il presente. Un presente che per Renault significa la leadership sul mercato dei veicoli elettrici ed ibridi plug-in in Italia nel 2020. Con gli italiani sempre più favorevoli ai veicoli elettrificati, lo dimostrano i dati sul mercato e una ricerca di mercato eseguita da IPSOS (gli Italiani sono i primi che vedono nello sviluppo di modalità di trasporto meno inquinanti la soluzione prioritaria da mettere in campo per combattere il riscaldamento globale, con  il 49% vs il 41% della media degli intervistati)  Renault si fa trovare pronta grazie alla sua gamma. 

Con un mercato che ha sofferto la pandemia, il mercato dell’elettrico ha segnato una crescita, tra privati e commerciali, del 187%. Su questo segmento, Renault ha immatricolato in totale 6.960 veicoli, conquistando una quota importante, del 20,7%. Di queste, ben 5.424 veicoli sono state nuova Zoe, da noi provata in anteprima sul finire del 2019, mentre la piccola Twingo Electric è nella top ten con 1.172 immatricolazioni. 

Buoni risultati anche tra i “commerciali” full electric, dove Kangoo Z.E. è risultato il veicolo più venduto con 257 immatricolazioni e una penetrazione del 22,7%. 

A pochi mesi dal lancio, diciamo dall’estate, la gamma E-Tech ha già fatto breccia nel cuore degli italiani, spinti dagli incentivi entrati in azione a ridosso del mese di settembre. Nel 2020, Renault Captur E-Tech si è attestato come leader del mercato dei veicoli ibridi plug-in, con 3.455 unità e Renault si è classificata nella Top 3 di questo mercato, dopo soli 4 mesi dalla commercializzazione della nuova gamma ibrida plug-in E-Tech.

Nel dettaglio, oggi la gamma E-Tech, dispone di ben 8 modelli, 100% elettrici, full hybrid e plug-in hybrid per rispondere a tutte le esigenze dei clienti. il quadriciclo elettrico Twizy, la city car Twingo Electric, la berlina compatta elettrica Zoe, (disponibile anche in versione Van destinata agli operatori professionali), Kangoo Z.E., veicolo commerciale per una logistica sostenibile a zero emissioni, Master Z.E., ideale per le consegne dell’ultimo miglio nei centri urbani, Clio E-Tech Hybrid, con guida in full electric fino all’80% del tempo in città, Captur E-Tech e Megane E-Tech, entrambe Plug-in Hybrid, per percorrere fino a 50 km in elettrico. 

renault e-tech

Renaulution: riassumiamo il piano elaborato da Luca de Meo

Presentato da Luca de Meo il 14 Gennaio, prevede una nuova organizzazione con 4 Business Unit (Renault, Dacia-Lada, Alpine e Mobilize) che consentirà di creare un portafoglio di prodotti con 24 lanci di prodotti entro il 2025 – di cui la metà nei segmenti C/D – e almeno 10 veicoli elettrici. 

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Toyota ha venduto più auto del Gruppo Volkswagen nel 2020: è leader mondiale

    interni tesla 2021

    Interni Tesla Model S 2021: volante da jet e schermo orizzontale, anche dietro