in

La Jaguar XE SV Project 8 segna il nuovo record al Nurburgring

record al Nurburgring
Tempo di lettura: < 1 minuto

È vero, è lei la berlina quattro porte più veloce del mondo, ma potremmo considerarla quasi più un prototipo che una vettura di serie. E invece no, perché Jaguar per togliere ogni dubbio ha realizzato ben 300 esemplari della XE SV Project 8 progettandola però con un unico scopo, battere le rivali segnando un nuovo record al Nurburgring.

Dopo essersi scaldata a dovere a Goodwood, le va dato atto, in ogni caso, di aver battuto di 11 secondi, che non sono pochi, il precedente record fatto segnare da una berlina quattro porte in produzione. 7 minuti e 21,2 secondi sono bastati alla supercar inglese, d’altronde ha 600 CV, per completare un giro sui 20 km dell’inferno verde.

Paragone giusto o sbagliato, intanto la XE, creata appositamente dal reparto SVO (Special Vehicle Operation) della Casa inglese ha battuto l’italiana Giulia Quadrifoglio di 11 secondi sul giro secco e siglando un tempo di pochi decimi inferiore a quello della Ferrari 488 GTB. Vero è che sotto il cofano trova spazio il 5.0 V8 da 600 CV, contro i 510 del V6 2.9 della Giulia.  

Ciò che colpisce è però da ricercare altrove: rispetto alla XE standard, solo il 25% dei componenti è in comune con la XE SV Project 8. Tra le varie modifiche lo spostamento dei fari per consentire maggiore spazio al radiatore e di conseguenza un miglior raffreddamento del V8. Ampio utilizzo della fibra di carbonio, con 3 chilogrammi risparmiati e anche i passaruota sono stati allargati per consentire l’utilizzo di gomme più larghe, non da corsa.

Il costo di questo gioiellino? Circa 170.000 euro.

Dì la tua

Nuova Mercedes CLS

Nuova Mercedes CLS: prime informazioni da Los Angeles

Abarth al Motor Show

Abarth al Motor Show di Bologna tra prestazioni ed esclusività