in

Jeep Wrangler 4xe 2022: si aggiorna la regina del 4×4, solo più ibrida in Europa

wrangler 4xe
Tempo di lettura: 2 minuti

Nonostante il recentissimo debutto avvenuto nella scorsa estate, la Jeep Wrangler 4xe sta per subire una serie di ritocchi ed accorgimenti. Nel nuovo anno sarà la Model Year 2022 a completare ulteriormente la dotazione dando la possibilità di personalizzare il modello ibrido. Stando a quanto dichiarato da Jeep, la 4xe al momento incarna il 70% degli ordini di Wrangler negli ultimi sei mesi ed è probabile che questa percentuale si alzi ancora di più nel prossimo futuro, tanto che in Europa i clienti Jeep potranno ordinarla solo in questa versione, addio quindi alle motorizzazioni endotermiche, spazio all’ibrido plug-in.

Tra le svariate novità legate alla Wrangler MY22 spicca il parabrezza composto da Gorilla Glass di Jeep Performance Parts, un materiale a dir poco resistente. In pratica, il vetro (di serie sull’allestimento Rubicon ed a richiesta sul Sahara) ha la stessa tecnologia dei display presenti su smartphone e tablet. Il parabrezza risulta leggero ed al tempo stesso ma fino a tre volte più resistente rispetto ai vetri comuni, il tutto grazie ad uno strato esterno più spesso del 52% ed uno interno ultrasottile.

Jeep Wrangler 2022: c’è anche un nuovo tettuccio ripiegabile

jeep wrangler 2022

A bordo della Wrangler MY22 è possibile vivere un’esperienza di guida a cielo aperto, grazie al Sunrider Flip Top, cioè un soft top ripiegabile per i passeggeri anteriori. Sono disponibili anche nuove colorazioni: Silver Zynith Metallic Clear Coat ed High Velocity Metallic Clear Coat. A queste si aggiungono le livree in edizione limitata Tuscadero e Gobi. La prima può essere ordinata fino a fine gennaio 2022, mentre la seconda dalla primavera all’estate 2022. I fari anabbaglianti sono automatici, è presente anche l’avviso anticollisione attivo a tutte le velocità o con assistenza alla frenata ed il cruise control adattativo. L’auto è dotata anche di Blind Spot Monitoring ed il Rear CrossPath Detection, aumentando la sicurezza in autostrada ed in retromarcia.

Inalterate la dotazione tecnologica e la motorizzazione ibrida plug-in, quindi sistema d’infotainment UConnect NAV da 8,4”, le cui funzioni sono gestibili anche dall’app “My UConnect”. Si può continuare ad accedere a servizi ed informazioni per visualizzare lo stato e la manutenzione della vettura e la ricerca delle stazioni di ricarica, oltre a ricevere assistenza per emergenze o furto dell’auto.

jeep wrangler my22

Sotto al cofano continuerà ad esserci un motore 2.0 a 4 cilindri e due unità elettriche per una trazione integrale ed una potenza complessiva di 380 CV. Grazie anche alla coppia di 637 Nm ed al cambio automatico a 8 rapporti, la Jeep scatta da 0 a 100 km/h in 6,4 secondi.

Inalterata anche l’autonomia, la quale in modalità elettrica è di circa 50 km. Disponibili ancora i sistemi per l’off-road come i bloccaggi elettrici dei differenziali anteriore e posteriore e la selezionata avanzata della trazione integrale SelecTrac o RockTrac.

Autore: Angelo Petrucci

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Il nuovo Ford Bronco in fuoristrada sembra davvero a suo agio [VIDEO]

    Noleggio Jeep Renegade: l’offerta di Leasys, anche per la ibrida plug-in