in

Jeep Wrangler 4xe è il fuoristrada dell’anno 2022: vince anche da ibrida

Tempo di lettura: < 1 minuto

La rivista francese 4×4 Magazine annuncia un titolo importante ed ambito dalla prestazionale Jeep Wrangler 4xe: quello di fuoristrada dell’anno. Un riconoscimento che si può vedere anche come premio per un importante traguardo raggiunto da quest’auto, essendo l’ibrida più venduta del primo trimestre 2022 negli USA.

Jeep Wrangler 4xe: ibrido di successo

E’ la prima Jeep ibrida elettrificata, ma anche una delle più nuove tra quelle già in produzione, basata su un powertrain plugin hybrid molto innovativo che conta dell’appoggio di tre motori, due elettrici e un termico da 2.0 L.

Il propulsore 4 cilindri turbobenzina da 272 CV è collegato ad un primo motore elettrico che funge da alternatore e motorino di avviamento e supporta anche le accelerazioni, come una normale mild hybrid. A questo si aggiunge il secondo, integrato nel cambio come convertitore di coppia, mantenendo così l’albero di trasmissione. La potenza complessiva erogata è quindi di 380 CV e la coppia sfiora i 640 Nm.

Sotto la seconda fila di sedili trova spazio un accumulatore da 17,3 kWh che permetterebbe di percorrere fino a 40 km di autonomia a 0 emissioni locali.

Jeep Wrangler 4xe: un altro passo verso l’elettrificazione

Jeep, come in generale Stellantis, sta puntando molto sull’elettrificazione della gamma, basti pensare che tutti i modelli del marchio americano vantano una motorizzazione plug-in hybrid, con differenze tra le vetture più stradali e la più capace in offroad.

In generale nel quadro industriale del Gruppo sono parecchi i modelli ibridi alla spina che riscuotono un buon successo, chi per il comportamento del sistema propulsivo in se, chi per numero di vendite effettive, come Jeep.

Autore: Nicola Accattino

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Monza in F1

    Biglietti GP Monza 2022: aperta la vendita, prezzi e disponibilità

    Il ritorno di Alfa Romeo Alfetta come ammiraglia: Imparato si sbilancia