sabato, 19 Settembre 2020 - 4:52
Home / Notizie / Novità / La nuova Volkswagen Polo GTI è disponibile in Italia
Autoappassionati

La nuova Volkswagen Polo GTI è disponibile in Italia

Tempo di lettura: 3 minuti.

La Casa di Wolfsburg presenta la quarta generazione della GTI più compatta. Il restyling della Volkswagen Polo GTI è in prevendita, per il mercato italiano, dal mese di ottobre ad un prezzo di 23.450 euro ma sarà commercializzata soltanto nel mese di marzo 2015.

Sulla nuova Polo GTI debutta il nuovo 4 cilindri 1.8 TSI BMT della serie EA888 da 192 CV in luogo del 1.4 TSI da 180 CV montato sulla precedente versione. Con 192 CV la Polo pepata vanta una potenza di 12 CV superiore rispetto alla versione pre restyling. La coppia massima sale a ben 320 Nm e verrà gestita dal noto cambio automatico a doppia frizione DSG a 7 rapporti (montato di serie) e dal differenziale elettronico a bloccaggio trasversale XDS+, permettendo alla nuova Polo GTI di coprire lo 0 – 100 Km/h in appena 6,7 secondi e di raggiungere una velocità massima di ben 236 Km/h.

Prestazioni entusiasmanti che poco si discostano dalla Polo di serie più potente di tutti i tempi: la Polo R WRC da 220 CV. Tale versione, derivata dal Motorsport, era capace di raggiungere una velocità massima di 243 Km/h e di coprire lo 0 – 100 Km/h in 6,4 secondi. Se sul lato delle prestazioni la nuova Polo GTI si avvicina soltanto alla Polo R WRC, sul lato dell’efficienza riesce addirittura a batterla facendo registrare un consumo di soli 5,6 litri ogni 100 Km contro i 7,5 litri ogni 100 Km fatti registrare dalla gemella R. Infine, come tutte le Polo dell’ultima generazione, anche la GTI è conforme alla norma sui gas di scarico Euro 6.

 Polo GTI 0005

All’esterno la dinamicità della Polo GTI è sottolineata da nuovi paraurti, listelli battitacco pronunciati, scritta GTI sui parafanghi anteriori e tipici elementi caratteristici GTI come il listello trasversale rosso nell’esclusiva calandra del radiatore e nei fari. Inoltre, per la prima volta la Polo GTI è disponibile a richiesta con gruppi ottici con tecnologia LED per anabbaglianti e abbaglianti. In questo caso, anche le luci diurne sono realizzate con tecnologia LED. Un ulteriore tocco di sportività è dato dai nuovi cerchi in lega leggera in design GTI (dimensioni 7,5 J x 17) montanti pneumatici 215/40, dalle pinze dei freni rosse che attirano gli sguardi e dal telaio sportivo, sempre di serie. In questo quadro dinamico si inseriscono, nel posteriore, lo spoiler sul tetto GTI, i gruppi ottici posteriori di colore rosso scuro, il diffusore nero zigrinato e il terminale di scarico doppio cromato.

Il colore rosso che contraddistingue i modelli GTI caratterizza anche i dettagli dell’abitacolo sportivo. Il volante sportivo rivestito in pelle che ricorda quello della Golf GTI vanta cuciture in contrasto rosse, al pari delle leve del cambio e del freno a mano. Lo stesso vale per i tappetini incorniciati dai bordini rossi. Il guidatore e il passeggero anteriore prendono posto su sedili sportivi regolabili in altezza e riscaldabili. In corrispondenza delle fasce centrali, questi ultimi sono rivestiti con l’esclusivo tessuto Clark (superficie esterna nera con cuciture in contrasto rosse).

 Polo GTI 0003

Per la prima volta, la Volkswagen offre ammortizzatori a regolazione elettronica per la Polo GTI. Questi componenti sono il cuore tecnologico del nuovo assetto Sport Select, disponibile a richiesta per la GTI sempre in abbinamento allo Sport Performance Kit. La taratura di base è sportiva ma allo stesso tempo più confortevole di un assetto sportivo convenzionale. Premendo il tasto Sport (posizionato nella parte superiore della consolle centrale) il guidatore attiva una valvola di comando elettromeccanica presente negli ammortizzatori per passare dalla taratura base a una più rigida di tipo sportivo. Rispetto ai modelli meno potenti della Polo, la carrozzeria della GTI è stata abbassata di 15 mm. Gli ingegneri che si sono occupati dell’assetto sono riusciti a ridurre al minimo la tendenza al rollio della Polo GTI, assicurando la massima agilità e precisione di guida. Questo è dovuto, tra l’altro, a una barra antirollio più robusta sull’asse anteriore.

Per la prima volta, la Polo GTI debutta con uno sterzo elettromeccanico i cui diagrammi caratteristici sono stati elaborati basandosi sulla dinamica del modello top di gamma. Il sistema compatto è stato integrato direttamente nel piantone. Il nuovo sistema è caratterizzato da una risposta particolarmente precisa e agile e da un ottimo isolamento dalle irregolarità del fondo stradale. La Polo GTI è dotata inoltre di un potente impianto frenante. Sulle ruote anteriori vengono impiegati dischi freno autoventilanti dal diametro di 310 mm, mentre sull’asse posteriore sono impiegati dischi dal diametro di 230 mm.

 Polo GTI 0001

Naturalmente la vettura è dotata di serie del programma di controllo elettronico della stabilizzazione ESC. Il suo funzionamento può essere adattato all’impiego su circuiti selezionando la modalità ESC Sport. L’ESC comprende anche sistema antibloccaggio (ABS), sistema di assistenza nelle partenze in salita, regolazione della coppia in fase di rilascio (MSR), bloccaggio elettronico del differenziale (EDS) e, come già accennato, funzione di regolazione della dinamica di marcia realizzata dal differenziale elettronico a bloccaggio traversale XDS+, una novità per la Polo GTI.

La sicurezza a bordo della nuova Polo GTI viene ulteriormente migliorata grazie alla frenata anti collisione multipla e al sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore, entrambi di serie. In ultimo la pressione degli pneumatici è monitorata da un apposito indicatore (RKA), montato di serie.

Autore: Matteo Di Lallo

Potrebbe interessarti

DS 9 E-Tense

DS 9 E-Tense: come personalizzare al massimo un modello “Tailor Made”

DS 9 E-Tense nasce per portare all’ennesima potenza il concetto di esclusività, parte dei requisiti …