in

Lamborghini Urus Evo: i test mostrano un interessante spoiler posteriore

Tempo di lettura: < 1 minuto

Lamborghini Urus è il modello di maggior successo della casa di Sant’Agata Bolognese. Un super SUV che, dopo aver onorato 4 anni di carriera con 20.000 unità vendute, sta per essere oggetto di un restyling. Sono stati avvistati muletti con due serbatoi per il rifornimento (ibridi plug-in), muletti con camuffature più o meno vistose sui passaruota e sui paraurti (evidentemente ridisegnati) e, oggi, anche un muletto con uno spoiler più pronunciato in cima al portellone.

Urus Evo, la variante più estrema?

Il misterioso alettone su un muletto di Lamborghini Urus è stato inquadrato dalla telecamera di Varryx, uno youtuber appostato fuori dalla fabbrica dove viene prodotta e testata. La vettura interessata era l’ultima di un corteo di tre Lambo con i paraurti coperte dai veli, ma, come detto, questa era speciale. Un ulteriore telo nero oscurava alla vista uno spoiler nella parte superiore del lunotto, suggerendo la presenza di una pendice aerodinamica di dimensioni maggiori allo standard. Che si tratti dello spoiler della versione più sportiva Urus Evo? Si vedrà in sede di presentazione.

Un altro dettaglo finito nel mirino della “spia” è il disegno del nuovo cerchio in tinta con la carrozzeria montato su pneumatici da 325/30.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Bosch Rexroth intende acquisire HydraForce, specialista in idraulica

    Maserati Project24: cosa si nasconde dietro i primi teaser della V6 pronto pista