in

Maserati Trofeo: la collezione più potente mai realizzata prima dal Tridente

trofeo
Tempo di lettura: 2 minuti

Trofeo” è la parola che sta ad indicare il top di gamma Maserati. Dopo Levante, ora è il turno di Ghibli e Quattroporte. Con la collezione Trofeo, le berline secondo il celebre Tridente sono portate ad un livello superiore.

L’aspetto esterno non cambia ma, un po’ come Bruce Wayne o Clark Kent, le Fantastiche 3 nascondono un super potere. No, non si trasformano in Batman o in Superman, ma sono in grado di toccare i 326 km/h aggiudicandosi il titolo di Berline Maserati di serie più veloci di sempre. Un po’ come il “super-io” di Freud, la collezione Trofeo rappresenta l’”oltre-berlina”.

Trofeo: il sound Maserati liberato all’ennesima potenza

Ghibli e Quattroporte Trofeo sono animate da un motore V8 Twin Turbo 3,8 litri da 580 CV e 730 Nm di coppia massima. Questo motore viene prodotto presso lo stabilimento Ferrari di Maranello, seguendo le specifiche di Maserati, ed è stato modificato e sviluppato per essere estremamente performante anche sulle berline a trazione posteriore. Per Ghibli si tratta di una novità assoluta mentre non lo è per la Quattroporte che, sulla GTS, montava il V8 da 530 CV. In alcuni mercati, infine, il Levante potrà disporre del motore V8 da 590 CV. Parlando di velocità, Ghibli e Quattroporte possono vantare il primato di berline Maserati più veloci di sempre toccando una massima di 326 km/h. La velocità di punta per Levante Trofeo si attesta, invece, a 302 km/h.

L’attenzione ai dettagli della collezione Trofeo

Entrambe Ghibli e Quattroporte Trofeo corrono su cerchi da 21”, su Levante sono anche disponibili i cerchi Orione da 22”. Sul cofano di Ghibli si aprono due prese d’aria supplementari mentre quelle laterali sono bordate di rosso e griffate “Trofeo” su tutte e tre le vetture; sui montanti posteriori appare, inoltre, una saetta sul logo del Tridente. Gli interni delle vetture sono rivestiti in pelle naturale Pieno Fiore e prevedono inserti totalmente in carbonio, a richiamo di quelli presenti all’esterno. Sui poggiatesta appare il logo con la scritta “Trofeo” con effetto tridimensionale e sul montante centrale campeggia la bandiera italiana. Per il loro lancio ufficiale, i supereroi Made in Italy verranno così verniciati: la Quattroporte verde, la Levante bianca e la Ghibli rossa.

Una user experience sempre più completa

Anche l’infotainment si rinnova. Il processore diventa quattro volte più potente, la risoluzione dello schermo dieci volte superiore e la memoria due volte più capiente di prima. Il nuovo sistema è governabile da uno schermo ad alta risoluzione simile ad un tablet capace di rendere l’esperienza a bordo più gradevole e personalizzabile. Anche il Levante Trofeo, già presentato nel 2018, si rinnova con un nuovo infotainment, nuovi fanali posteriori e nuovo design

Sistemi all’avanguardia per la Trofeo Collection

Come Levante Trofeo, anche Ghibli e Quattroporte Trofeo vengono dotate del sistema di controllo integrato del veicolo (IVC), per un setup specifico in grado di garantire un’ottima dinamica di guida, una maggior sicurezza attiva ed esaltanti prestazioni. Sulle berline appare anche il pulsante “Corsa“, per uno stile di guida volto alla sportività, nonché il Launch Control, che permette di sprigionare tutta la potenza del motore offrendo prestazioni emozionanti e autentiche Maserati.

Dì la tua

flavio manzoni ferrari roma

Intervista a Flavio Manzoni: “Vi racconto la nuova Ferrari Roma”

bose premium

Nuova Hyundai i20: da oggi con l’esclusivo Bose Premium Sound System