in

Mercato auto agosto 2021: calo netto rispetto al 2020

mercato auto agosto
Tempo di lettura: 3 minuti

Agosto 2021 rimarrà nella storia dell’auto come uno dei mesi più negativi di sempre. Non c’è da stare allegri a leggere i dati relativi alle immatricolazioni che con appena 64.689 unità hanno registrato un passivo del 27,3% rispetto allo stesso mese di un anno fa. Un anno di differenza, incentivi in entrambi i casi, ma un mese mai così negativo. Perchè? L’analisi la fa come sempre UNRAE, l’Associazione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri.

Purtroppo piove sul bagnato poichè gli incentivi (Ecobonus) stanziati dal D.L. Sostegni Bis previsti per l’acquisto di elettriche BEV e ibride plug-in PHEV (fascia 0-60 g/km CO2) sono in rapido esaurimento. Questo il commento del Presidente UNRAE Michele Crisci: “Una situazione paradossale perché, come è noto, con l’esaurirsi dell’Ecobonus rimangono inutilizzabili i fondi complementari stanziati per finanziare l’Extrabonus. In questo modo si sta di fatto bloccando l’acquisto dei veicoli più in linea con gli impegni del PNRR di accelerare il percorso di decarbonizzazione dei trasporti e lo svecchiamento dell’obsoleto parco circolante italiano”.

La soluzione – per Michele Crisci – è un immediato rifinanziamento dell’Ecobonus per le fasce 0-20 e 21-60 g/Km CO2 attraverso un qualsiasi veicolo normativo disponibile in tempi brevi, oppure, in via emergenziale, con un trasferimento parziale nell’Ecobonus delle risorse ferme nell’Extrabonus, facendo così ripartire immediatamente il meccanismo degli incentivi e rilanciando le vendite delle auto elettriche pure e ibride plug-in”.  

Il mercato auto è in grave crisi: bisogna fare qualcosa

Le misure sollecitate dall’UNRAE sono tanto più urgenti, anche, in quanto non accenna a migliorare la crisi dei semiconduttori, che già sta ritardando la produzione di moltissimi modelli e potrà ripercuotersi negativamente sulle vendite di tutti i segmenti di mercato. Per questo risulta necessario un prolungamento dei tempi di completamento delle prenotazioni in corso da 180 a 300 giorni, per non vanificare la possibilità di usufruire degli Ecobonus.

L’analisi della struttura del mercato del mese di agosto, confrontata con lo stesso periodo 2020, sotto il profilo degli utilizzatori evidenzia un forte calo dei privati che si fermano al 69% di quota di mercato, in crescita – grazie al contributo degli incentivi – rispetto al 62% di share dei primi 8 mesi. Le autoimmatricolazioni perdono quasi la metà dei volumi e si portano al 7,9% di rappresentatività, in contrazione rispetto al 9,9% del cumulato gennaio-agosto. In calo nel mese anche le immatricolazioni a società, che confermano una quota del 5%, vicina al 5,4% degli 8 mesi. In leggera flessione il noleggio a lungo termine che scende al 15% di penetrazione, mentre nel cumulato copre il 17,1% delle vendite. Un segno più caratterizza il noleggio a breve termine, seppur al 3,2% di share rispetto al 5,7% dei primi 8 mesi dell’anno.

Dal punto di vista delle alimentazioni, benzina e diesel perdono circa la metà dei volumi, con la prima che scende a rappresentare 1/4 delle immatricolazioni del mese (31,1% nel cumulato), mentre il diesel si ferma al 21,5% (23,9% negli 8 mesi). Il GPL cresce sfiorando il 10% delle vendite, stabile il metano al 2,3%. In fortissima crescita le elettrificate, grazie al contributo degli incentivi: quasi 1 auto su 3 immatricolata in agosto è ibrida (31,7% di quota), con le “full” hybrid che raggiungono l’8% e le “mild” hybrid il 23,6%. Le vetture plug-in (PHEV) nel mese coprono il 4,9% delle immatricolazioni, come le elettriche pure (BEV) al 5% di quota.

Mercato auto agosto 2021: top 5 per segmento (dati UNRAE al 31/08/2021, % sul mercato)

Segmento A (16,8%): Fiat Panda, Fiat 500, Kia Picanto, Toyota Aygo, Suzuki Ignis

Segmento B (38,0%): Lancia Ypsilon, Renault Captur, Ford Puma, Toyota Yaris, Renault Clio

Segmento C (30,9%): Jeep Renegade, Jeep Compass, Fiat 500X, Volkswagen T-Roc, Dacia Duster

Segmento D (12,4%): Audi Q3, BMW X1, Volkswagen Tiguan, Audi Q5, Toyota RAV4

Segmento E (1,6%): Audi A6, Mercedes GLE, BMW Serie 5, BMW X5, Land Rover Range Rover

Segmento F (0,3%): Porsche 911, Porsche Taycan, Porsche Panamera, Maserati Ghibli, Audi A8

Mercato auto agosto 2021: top 5 per alimentazione (dati UNRAE al 31/08/2021, % sul mercato)

Benzina (25%): Volkswagen T-Cross, Volkswagen T-Roc, Toyota Aygo, Ford Ecosport, Volkswagen Polo

Diesel (21,5%): Fiat 500X, Jeep Renegade, Jeep Compass, Peugeot 3008, Fiat 500L

GPL (9,7%): Renault Captur, Dacia Sandero, Dacia Duster, Renault Clio, Fiat Panda

Metano (2,3%): Seat Arona, Volkswagen Polo, Skoda Kamiq, Volkswagen up!, Volkswagen Golf

Ibride HEV/MHEV (31,6%): Fiat Panda, Fiat 500, Lancia Ypsilon, Toyota Yaris, Ford Puma

Ibride plug-in (4,9%): Jeep Compass, Jeep Renegade, Renault Captur, Audi Q3, Volvo XC40

Elettriche (5 %): Fiat 500, Volkswagen Up!, Tesla Model 3, Volkswagen ID.3, Renault Zoe

Mercato auto agosto 2021: la top ten delle auto più vendute in Italia (dati al 31/08/2021 – fonte: UNRAE)

  1. Fiat Panda (3.059)
  2. Fiat 500 (3.022)
  3. Lancia Ypsilon (2.066)
  4. Renault Captur (1.942)
  5. Ford Puma (1.864)
  6. Jeep Renegade (1.752)
  7. Toyota Yaris (1.738)
  8. Jeep Compass (1.637)
  9. Fiat 500X (1.388)
  10. Renault Clio (1.325)

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    gandini nuova countach

    Marcello Gandini dice la sua sulla “nuova” Lamborghini Countach [VIDEO]

    Novità Lotus: 4 nuove elettriche entro il 2026, saranno lussuose e a ruote alte