in

Michelin pronta per l’ePrix di Marrakech

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo la tappa ad Honk Kong il 9 ottobre, il Campionato FIA Formula E si sposta in Marocco per l’ePrix del 12 novembre, più precisamente a Marrakech, per la prima volta in calendario.

Michelin è in prima linea essendo fornitore unico di pneumatici, in questo caso i Michelin Pilot Sport EV2 sviluppati specificatamente per la serie dedicata alle monoposto elettriche. Le temperature per il Marrakech ePrix prevedono dai 20°C ai 25°C e questo dovrebbe facilitare la messa in temperature delle coperture della Casa francese lungo le 12 curve del circuito ricavato nella città marocchina.

Marrakech non presenta particolari problem per le nostre Pilot Sport EV2” osserva Serge Grisin, manager del programma Michelin per la Formula E. “La maggior parte del tracciato è stata recentemente riasfaltata quindi le condizioni dovrebbe essere simili a quelle di altri circuiti con lo stesso asfalto. Ci aspettiamo che le nostre gomme opereranno in un range medio-alto di temperature e questo si trasforma in grip già dalla partenza, vista la tendenza di raggiungere prima la finestra di temperatura ideale delle nuove Pilot Sport EV2 particolari problemioesn’t pose any particular problems for the Pilot Sport EV2”.

La prima apparizione della Formula E sul suolo africano è stata scelta, non a caso, con la concomitanza della Conferenza internazionale sul clima COP22 in svolgimento in questi giorni a distanza di un anno dalla strategica COP21 di Parigi. Gli organizzatori della Formula E si aspettano proprio per la giornata di oggi che una lunga lista di importanti personalità sfrutti l’occasione per fare capolino nel paddock e vivere con i propri occhi il mondo dell’innovativa serie elettrica, magari godendosi live l’ePrix.

Le gomme Michelin della Formula E sono le uniche nel panorama motoristico delle monoposto con una misura di 18”, a differenza ad esempio dei 13” della Formula 1 (Rispettivamente le misure sono 24/64-18 all’anteriore e  27/68-18 al posteriore). Visivamente la spalla bassa rende così le coperture della Formula E più vicine a quelle dei modelli sportivi di serie che guidiamo tutti i giorni così come i tasselli, a differenza di un classico pneumatico slick da corsa. Un’altra caratteristica delle Pilot Sport EV2 è la loro costanza di rendimento lungo tutto l’ePrix, dalle due sessioni di prove libere, passando per le qualifiche (con la super pole) e lo stesso ePrix. Per regolamento i piloti non possono cambiare le gomme e il set è quindi unico per tutte le sessioni.

La Rai trasmetterà live dalle 17:00 di oggi pomeriggio su Rai Sport 1 la gara mentre le qualifiche saranno trasmesse sullo stesso canale ma in differita alle 14:30.

Dì la tua

Citroën C3 e Amazon Prime insieme per il test drive a domicilio

Diretta DS Virgin Racing Formula E

Formula E Marrakesh, Sam Bird terzo al termine delle qualifiche