in

Nissan Autonomous Drive: le tecnologie per la guida automatica

Tempo di lettura: 2 minuti

Nissan Motor Co., Ltd. ha annunciato che l’azienda sarà pronta, entro il 2020, a lanciare una gamma di veicoli dotati di guida automatica ed accessibili al mercato.

Gli ingegneri Nissan, in collaborazione con le migliori università del mondo, che includono MIT, Stanford, Oxford, Carnegie Mellon e l’Università di Tokyo, sono da anni impegnati nella ricerca delle migliori soluzioni.

In Giappone, si sta già realizzando un’area di test dedicata allo sviluppo della guida automatica, che sarà completato entro l’anno fiscale 2014. Questo centro prove riprodurrà uno scenario urbano – in modo realistico – in modo da poter testare i veicoli in condizioni realistiche, assicurando la massima sicurezza della tecnologia per la sua futura applicazione e utilizzo nella pubblica viabilità.

La guida automatica sarà anche accessibile ai consumatori in termini di prezzi. L’obiettivo, infatti, è di renderla disponibile entro due generazioni di modelli.
Nissan sta offrendo una prima dimostrazione della tecnologia per guida automatica in occasione dell’evento “Nissan 360”, con cui sta celebrando il proprio 80° anniversario nel Sud della California. Laser scanner, sistema di telecamere Around View Monitor, sensori e intelligenza artificiale sono stati installati su alcune Nissan LEAF per consentire ai veicoli di affrontare le situazioni di guida reali.

La guida automatica di Nissan è un’estensione della tecnologia del Safety Shield, capace di monitorare a 360° lo spazio circostante il veicolo per prevenire pericoli, avvisare il conducente, intervenire anche attivamente se necessario.

Una tecnologia così rivoluzionaria avrà un impatto anche sul design e sull’intero processo di costruzione dei veicoli. Ad esempio, il fatto che le auto sapranno affrontare le collisioni grazie ad una maggiore velocità di reazione e attuando movimenti complessi rispetto alle capacità del pilota umano, determineranno nuove necessità per il telaio e per il controllo di trazione.

160 miliardi di dollari: è questo il costo dei sei milioni di incidenti che si verificano ogni anno negli Stati Uniti; gli incidenti stradali sono elencati come la principale causa di decesso per le persone di età compresa tra i 4 e i 34 anni. E il 93% degli incidenti negli USA è dovuto a errore umano, generalmente distrazione.

Con la guida automatica, Nissan possiede, oggi, la tecnologia in grado di rilevare le situazioni che provocano queste tragedie e reagire tempestivamente.

In futuro, la guida automatica significherà anche un minor input da parte del guidatore; unire auto e conducente in una partnership con l’obiettivo condiviso di un viaggio più sicuro. I guidatori statunitensi trascorrono in media 48 minuti al giorno in strada – centinaia di ore l’anno che potrebbero essere utilizzate in modo più produttivo. Ai più anziani o ai disabili la guida automatica offre un altro vantaggio: uno stile di vita più indipendente.

Gentlemen driver

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Opel ADAM Black Link e White Link

Nuova Mercedes-Benz S 500 PLUG-IN HYBRID