in

Novità Ecobonus: verso il limite a 60 g/km

Tempo di lettura: < 1 minuto

Ecobonus: in mente, al governo, l’idea di cambiare le regole relative agli incentivi di cui possono godere gli acquirenti di nuove auto a basso impatto ambientale.

La maggioranza di governo sta pensando di introdurre novità sull’Ecobonus, lo sconto valido fino al 31 dicembre 2021 per l’acquisto di nuove auto a basso impatto ambientale. Ne rientrano auto ibride ed elettriche, suddivise in base alle emissioni: quelle da 0 a 20 grammi di anidride carbonica al chilometro hanno diritto ad uno sconto all’acquisto pari a 4.000 euro, o a 6.000 euro in caso di rottamazione, mentre quelle da 21 a 70 grammi hanno uno sconto variabile tra i 1.500 e i 2.500 euro.

Novità ecobonus: tagliate fuori le full hybrid

Il Movimento 5 Stelle ha deciso però di rivedere i criteri per la seconda fascia, restringendola, perché ne potrebbero rientrare solo auto da 21 a 60 g/km. Attraverso un emendamento al decreto Milleproroghe, già approvato in commissione alla Camera, il M5S vuole ridurre i confini della seconda fascia e limitare la scelta di auto disponibili, di fatto tagliando fuori full hybrid, che hanno una ridotta autonomia a zero emissioni (di pochi chilometri).

L’obiettivo, insomma, è privilegiare le ibride plug-in ed elettriche, che invece percorrono decine o centinaia di chilometri spinte dal motore elettrico.

Dì la tua

GP Cina annullato

GP Cina annullato: ora la F1 che fa?

Alfa Romeo into the white

Alfa Romeo Into the White: Giulia e Stelvio sulle nevi di Courmayeur