in

Opel IntelliLux LED: come funzionano, tecnologia e modelli

Opel Corsa LED IntelliLux
Tempo di lettura: 2 minuti

Design, sicurezza e funzionalità: i fari rispondono a questi tre elementi e da sempre Opel significa innovazione in questo campo. Dal 1899, quando la “Lutzmann” innovava con le candele integrate all’interno delle lanterne posizionate sul frontale, la Casa tedesca del Gruppo Stellantis è costantemente rimasta sulla cresta dell’onda, in fatto di tecnologia e di soluzioni all’avanguardia.

Oggi la tecnologia alla base dei fari Opel IntelliLux a matrice di LED sovrasta tanto i tradizionali sistemi, quanto i costosi e meno efficienti fari allo xenon. Scopriamo come sono fatti, come funzionano e i modelli che adottano questa soluzione.

Opel IntelliLux LED: come funzionano

È sufficiente lasciare le strade del centro urbano, per scoprire che i fari a matrice di LED Opel IntelliLux passano in maniera autonoma alla modalità abbagliante. Un passaggio, che segna solo l’inizio di quel monitoraggio continuo con cui il sistema adatta raggio di luce e distribuzione del cono di illuminazione. I segmenti LED a matrice si accendono o spengono in millisecondi, fornendo la massima potenza luminosa senza abbagliare i conducenti che occupano il senso di marcia opposto.

Il faro è composto dal modulo LED, con abbaglianti e anabbaglianti, oltre a X segmenti per faro. A questi si unisce il singolo modulo LED per gli anabbaglianti, le luci LED cornering e la firma LED che si compone delle luci di posizione, le luci diurne e gli indicatori di direzione. Ecco riassunto nell’immagine qui sotto.

Modelli Opel IntelliLux LED

La tecnologia Opel IntelliLux si plasma in base ai singoli modelli, rispecchiando prerogative di utilizzo che inevitabilmente riflettono il carattere di ogni vettura.

In questo modo, la nuova Opel Mokka dispone dei fari adattivi a matrice IntelliLux LED con un totale di 14 elementi e nuovamente i singoli elementi LED possono spegnersi o attenuarsi in millesimi di secondo per “tagliare fuori” i veicoli in arrivo o i veicoli che procedono davanti senza che nessuno venga abbagliato. Nella parte posteriore, la scelta della tecnologia a LED ha permesso ai progettisti di optare per luci molto sottili e allungate, in grado di aumentare la sensazione di precisione e qualità. Di serie sull’allestimento Ultimate, i fari IntelliLux LED Matrix sono offerti in opzione sui rimanenti allestimenti per 600 euro.

Anche la Opel Astra beneficia della tecnologia IntelliLux a 16 moduli, di serie per l’allestimento Ultimate ed in opzione per GS Line e Business Elegance. Il pacchetto viene offerto per 1.100 euro completo di fari posteriori LED e fari diurni EcoLED per la migliore efficienza energetica. La tecnologia adattativa IntelliLux LED di Opel Astra presenta otto differenti funzioni: città, campagna, autostrada, curva, manovre, parcheggio, assistenza abbagliante ed abbassamento automatico.

Anche la Opel Corsa è perfettamente equipaggiata per guidare in condizioni di bassa visibilità con i fari IntelliLux a matrice di LED a 8 moduli, offerti in opzione per 600 euro sugli allestimenti GS Line ed Elegance. Per ridurre ulteriormente le emissioni di CO2, sulla nuova Corsa Opel offre anche i fari anteriori Eco Full LED, più efficienti. Ciascun faro consuma solo 13 Watt in modalità anabbagliante, con un risparmio di energia dell’81% rispetto ai fari alogeni.

Infine, c’è la Opel Insignia, la berlina tedesca rinnovata di recente, che integra i già menzionati 168 moduli che compongono gli IntelliLux LED Pixel, di serie su tutti gli allestimenti superiori alla Business Edition.

Pilota professionista

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Commenti

Scrivi un commento

One Ping

  1. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. […] Source link […]

Loading…

0
auto elettriche economiche 2021

Auto elettriche economiche 2021: le 5 vetture che costano meno

tesla model s plaid

Tesla Model S Plaid+: l’elettrica da 1.100 CV in pista a Laguna Seca [VIDEO]