sabato, 23 giugno 2018 - 6:17
Home / Notizie / Motorsport / Paolo Porro trionfa al 29° rally della Lanterna
by Acisport

Paolo Porro trionfa al 29° rally della Lanterna

Tempo di lettura: 2 minuti.

L’equipaggio della Bluthunder, a bordo di una Ford Focus WRC, si aggiudica la prima gara del Trofeo Rally Asfalto. Giacobone e Mometti su Peugeot 207 Super 2000 sono secondi al traguardo di Genova, precedendo Signor e Bernardi, terzi con la Skoda Fabia e primi della Super 2000 tra gli iscritti al campionato.

podio-lant-13

E’ mancata la nebbia al Rally della Lanterna, ma pioggia e neve sono puntualmente e copiosamente arrivate a mischiare le carte, confondendo non poco i piloti, mettendo a soqquadro ogni piano studiato durante le ricognizioni, effettuate con l’asciutto.
Le previsioni avevano annunciato variazioni del meteo, ma nessuno si aspettava che le zone “in quota” del rally venissero realmente interessate da una fitta nevicata.
Il primato di Porro, non è mai stato in discussione, neppure quando un’infiltrazione d’acqua nell’abitacolo della Focus ha causato il repentino appannamento del parabrezza anteriore, costringendolo a rallentare vistosamente la sua corsa, sperperando così un 1’30” di vantaggio sul secondo. Superato il problema al parco assistenza assistenza, il comasco ha mantenuto un ritmo tale da controllare agevolmente gli avversari e tagliare per primo il traguardo di Genova.
Il 29° rally della Lanterna si è dimostrato una gara particolarmente selettiva, a farne le spese anche i principali contendenti al titolo assoluto: Eddie Sciessere è stato fermato da una panne elettrica alla Citroen Xsara WRC quando era a ridosso del leader Porro, Marco Virag, su Fiesta WRC, si chiamava fuori dalla lotta dopo i primi incontri con la neve mentre Marco Silva, Ford Focus WRC, è uscito di strada nell’ultimo settore di gara quando era secondo assoluto.
Chi è riuscito a vedere il traguardo ha dovuto lottare per tutta la gara con problemi di scelta gomme, come Giacobone, su Peugeot 207 S2000, e Signor, Skoda Fabia S2000, rispettivamente secondo e terzo assoluto.
Ottimo esordio stagionale per Roberto Vescovi, che a bordo di una Renault Clio R3, concludeva la gara al quarto posto assoluto e primo di due ruote motrici.
In gruppo N, dopo una gara molto travagliata, vincono Laganà e Messina a bordo di una Mitsubishi Lancer Evo X.
Il primato della Suzuki Rally Cup va a Paolo Amorisco che conquista la vittoria dopo tre secondo posto consecutivi. Il cuneese si piazza anche primo di classe e terzo di gruppo N, a seguire Andrea Vineis e Gianluca Saresera rispettivamente secondo e terzo di trofeo.

Autore: Andrea Vineis

Potrebbe interessarti

R Pikes Peak

Il motore di Volkswagen I.D. R Pikes Peak: concentrato di potenza che farà scuola

Tempo di lettura: 2 minuti. La I.D. R Pikes Peak è ormai pronta per gareggiare: il pilota Romain Dumas la …

something