martedì, 17 ottobre 2017 - 6:15
Home / Esperienze / Performance Day 2017: Mercedes-AMG festeggia 50 anni a Monza
Performance Day

Performance Day 2017: Mercedes-AMG festeggia 50 anni a Monza

Tempo di lettura: 3 minuti

Lo scorso week-end Mercedes-AMG ha festeggiato i suo primi 50 anni con un’edizione speciale dei Performance Day

Sono oltre 200 gli appassionati che si sono presentati all’Autodromo di Monza per scendere con le loro AMG tra i cordoli di uno dei luoghi simbolo del motorsport internazionale dove corre il Gran Premio d’Italia di Formula Uno. 

Noi di Autoappassionati abbiamo avuto la possibilità di partecipare all’evento e di assaporare la scarica di adrenalina che regalano le esclusive Stelle di Affalterbach.

Performance Day AMG: adrenalina allo stato puro

Dopo il successo dell’anno scorso Mercedes-AMG ha deciso di replicare il Performance Day e di unire tanti appassionati di auto in un viaggio tra presente e passato reso ancora più coinvolgente dall’esposizione di alcuni tra i modelli più significativi di AMG.

Presso il circuito, infatti, erano esposte alcune auto che hanno segnato la storia del Marchio come per esempio la 300 SE, 300 SL, SL 65, CLK 63 e la più recente AMG SLS

Tante attività anche al di fuori del circuito: sorprendenti le prove di accelerazione e frenata a bordo della CLA 45 e di handling con la A 45 AMG

Performance Day

Emozionante il giro in pista al fianco dei piloti della AMG Driving Academy tra cui spiccano i nomi di campioni come Bernd Schneider e Karl Wendlinger o professionisti che corrono nelle gare di durata o nei rally come Jan Seyffarth o Hannes Danzinger. 

Tra i cordoli dell’autodromo di Monza

Gli oltre 80.000 cavalli per 200 partecipanti scaldano i muscoli e si fanno sentire attraverso un sound inconfondibile. 

Dopo un piccolo check sul circuito saliamo a bordo di una Mercedes-AMG C63 S Coupé. Il motore è il 4.0 litri V8 biturbo da 510 CV e, con i suoi 700 Nm di coppia ci regala un sorriso non appena usciti dalla PIT Lane. Trazione posteriore e asfalto bagnato ci concedono un leggero traverso in uscita dalla prima variante: i controlli di trazione intervengono in modo puntuale e poco invasivo. 

Fiore all’occhiello della gamma la tanto amata AMG GT. Sono quattro i modelli con una cavalleria che parte dai 476 CV della GT, per arrivare ai 585 CV della nuova e potente AMG GT-R. Noi abbiamo provato la AMG GT-C Roadster da 557 CV e 680 Nm di coppia. 

Ottima impressione al volante di questa vettura: la posizione di guida sfiora l’asfalto e i sedili sono ben contenitivi. Nonostante l’asfalto fosse bagnato la GT-C si è dimostrata una vera e propria “sport car”, mantenendo un ottimo grip all’anteriore e un controllo sincero anche nelle manovre più complicate. Sempre puntuale e veloce il cambio sportivo SPEEDSHIFT DCT AMG a 7 marce

In sostanza questa GT-C si conferma un’auto capace di regalare forti emozioni in pista ma allo stesso tempo un confort di viaggio da Re, con la possibilità di viaggiare “en plan air” in compagnia di un sound unico e appagante.

Performance day

Le Stelle di Affalterbach

 Presenti all’appello anche la AMG A 45 e CLA 45 con il motore 2.0 litri, 4 cilindri in linea, da ben 381 CV che coprono uno 0/100 km/h in soli 4,2 secondi.  La AMG C era presente in due diverse motorizzazioni: un V6 da 367 CV per la C 43 mentre il V8 da 476/510 CV per la C 63 e 63S. Oltre alle AMG GT era presente anche una Mercedes-AMG S 65 con il propulsore V12 biturbo da 6.0 litri, 630 CV e ben 1000 Nm di coppia massima. 

Auto più uniche che rare sono state messe in mostra da privati: tra le tante spiccavano la SLS, la SLR e la nuova arrivata GT-R. Quest’ultima è soprannominata la “bestia verde” per il suo colore verde opaco e per la sua anima racing. Infatti si differenzia dalle altre GT grazie a una riduzione del peso, un’incremento di cavalli (75 CV in più rispetto alla GT-C), un’aerodinamica attiva specifica e le quattro ruote sterzanti. 

Performance day

Tanta passione, dunque, lega la casa di Affalterbach ai tanti possessori di una Mercedes-AMG, soddisfatti di aver messo alla prova la vera indole sportiva delle proprie vetture, in totale sicurezza. 

Per i veri appassionati della Casa ricordiamo che ci sono numerose iniziative come corsi in pista dell’AMG Driving Academy, alle driving experience dei Performance Tour. 

Autore: Andrea Genre

Potrebbe interessarti

Alfa Romeo Transfagarasan Experience_0001

Alfa Romeo Transfagarasan Experience

Tempo di lettura: 1 minutoUn gruppo di vetture Alfa Romeo, tra cui l’ultima nata la Alfa Romeo Stelvio, hanno sfidato …