lunedì, 12 novembre 2018 - 23:03
Home / Notizie / Storiche / Peugeot 205 Turbo 16 Stradale: quanto vale un esemplare oggi?
205 Turbo 16 Stradale

Peugeot 205 Turbo 16 Stradale: quanto vale un esemplare oggi?

Tempo di lettura: 1 minuto.

L’idea, a Peugeot, venne nel 1983. Appena nata la 205, pareva obbligato arricchire immediatamente la gamma con versioni più sportiveggianti. Detto, fatto. Jean Boillot, che ha il compito di valorizzare al massimo il progetto, decide di iscrivere la 205 Turbo 16 (T16) al Mondiale Rally ma, per fare ciò, occorre chiedere in fabbrica…

Vengono così prodotti solo 200 esemplari, necessari a ottenere l’omologazione del famoso Gruppo B, dove la versione corsaiola, un vero mostro per l’epoca, vinse il mondiale nel 1985 e 1986. Tutte dello stesso colore grigio scuro (a parte una bianca madreperla conservata con cura al Museo Peugeot di Sochaux), le piccole compatte francesi, versioni super vitaminizzate della “normale” GTi, questa sì prodotta su larga scala, ereditavano tutta la meccanica delle Gruppo B, sempre a causa dell’omologazione.

Ecco quindi comparire sulla 205 Turbo 16 Stradale la trazione integrale con motore in posizione centrale: un quattro cilindri 1.700, a 16 valvole con turbocompressore, che offre una potenza di 200 CV nella versione di serie, oltre 450 nelle ultime EVO2 da corsa.

Con il 1987, arriva la parola fine a quegli anni d’oro, ma estremamente pericolosi (d’altronde non scopriamo oggi che “Motorsport is dangerous”), rappresentati dal Gruppo B. Peugeot non si fa intimidere e sposta soldi e attenzioni sulla Parigi-Dakar, dove Vatanen vinse nel 1987, fu di nuovo prima nel 1988 e chiuse la sua carriera nel 1989 sul terzo gradino del podio. Con tali premesse, non stupisce che oggi un esemplare della “Stradale” sia ancora tra più ambiti dei collezionisti.

205 Turbo 16 Stradale

Oggi, un esemplare stradale di 205 Turbo 16 ha un valore che supera di slancio i 200.000 euro. Se ne incontrate uno su strada, farete fatica a non girarvi…

La Peugeot 205 Turbo 16 in azione

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Storia Abarth

Storia Abarth: aspettando i 70 anni

Karl Abarth. Tutto nacque dalla mente del suo creatore quasi settant’anni fa. La storia Abarth …