in

Peugeot 308: “vecchia” VS nuova. Cosa cambia? [FOTO CONFRONTO]

Peugeot 308 2021 confronto
Tempo di lettura: 4 minuti

Si aggiorna una delle vetture più importanti per la Casa del Leone, la Peugeot 308 arriva così alla sua terza generazione. Forti cambiamenti sul fronte design dove debutta il nuovo logo del Leone, che per l’occasione viene posizionato anche sulla fiancata della vettura. Importante aggiornamento dal punto di vista tecnico l’adozione della piattaforma EMP2 che permette alla compatta francese di sposare la tecnologia ibrida plug-in.

In questo articolo metteremo a confronto la nuova arrivata 308 con l’ultimo restyling della seconda generazione, cercando di evidenziare i punti chiave che sono cambiati.

Design esterno: gli artigli crescono ancora

Se le proporzioni della 308 non cambiano notevolmente rispetto al passato, è facile notare che il design è stato drasticamente modificato. Le linee conferiscono alla carrozzeria un aspetto filante, molto sportivo, con una prima impressione da vettura premium. Il merito è principalmente dei nuovi proiettori ottici, con tecnologia LED, che sono più sottili rispetto a prima sia nel frontale che al posteriore. Davanti si fa spazio la grande calandra mutuata dal restyling di 3008 con un effetto tridimensionale molto accattivante. Per far fronte alle normative di sicurezza, la griglia è stata altresì abbassata e il cofano motore sembra quasi più lungo. Molto futuristico il posteriore dove gli artigli nei proiettori ottici sono più inclinati ed il fascione nero che li unisce allarga visivamente l’impronta su strada.  

Before Image After Image

 In termini di dimensioni la Peugeot 308 2021 cresce rispetto al passato. La lunghezza misura 4,36 metri (+11 cm rispetto alla scorsa generazione), la larghezza misura 1,86 metri (+5,5 cm) e il passo è di 2,68 metri (+5,5 cm). L’unica misura che diminuisce è quella dell’altezza che è di 1,44 metri, 2 cm in meno.

Interni tecnologici ad avvolgere il guidatore

Anche gli interni dell’abitacolo subiscono un profondo cambiamento. Debuttano sul nuovo modello gli i-toggle virtuali interamente configurabili che sostituiscono l’interfaccia fisica del climatizzatore. Subito sopra trova spazio il nuovo schermo da 10 pollici che comanda l’infotainment i-Connect. Di fronte al guidatore troviamo un nuovo volante con una forma maggiormente esagonale oltre il quale è stato posizionata una strumentazione completamente digitale con un display da 10 pollici e grafiche 3D. Le bocchette di areazione incastonate nella parte alta della plancia si mimetizzano perfettamente con le linee tese e futuristiche del nuovo abitacolo.

Before Image After Image

Cambia l’impostazione del tunnel centrale dove lo scomparto per il lettore CD lascia spazio alla ricarica wireless per lo smartphone. Aumentano i vani porta oggetti grazie all’introduzione del nuovo selettore di marcia che libera spazio prezioso. La scelta dell’accostamento dei materiali è azzeccata. Se è vero che in passato i materiali erano di buona fattura considerando il segmento di riferimento, con la terza generazione la 308 sembra fare un passo nel futuro in termini di qualità.

Lo spazio di bordo è migliorato, specialmente per i passeggeri posteriori, dove l’aumento nel passo permette più spazio per le gambe. Il bagagliaio offre una capacità che varia dai 412 litri delle versioni endotermiche ai 361 litri delle Plug-In, raggiunge i 1.323 litri abbattendo gli schienali dei sedili posteriori.

Before Image After Image

Arrivano i propulsori ibridi plug-in  

Grandi novità sul fronte propulsori. L’arrivo in gamma della nuova piattaforma EMP2 permette l’approdo di motori ibridi plug-in abbinati alla trazione anteriore e al cambio e-EAT8. Il motore elettrico da 110 CV è accoppiato al 1.6 PureTech con due livelli di potenza, 160 e 180 CV. La potenza cumulativa è rispettivamente di 180 CV e 225 CV con una coppia massima di 360 Nm. Per quanto riguarda i tempi di ricarica dell’unità elettrica si impiegano 7 h (presa domestica standard 8A con caricatore da 3,7 kW), 3 h 50 (presa potenziata 16A con caricatore a bordo da 3,7 kW) 1,55 h (WallBox 32A con caricatore a bordo da 7,4 kW).

Before Image After Image

Non mancano le soluzioni classiche di Diesel e benzina, rispettivamente con il BlueHDi 1.5 da 130 CV e il PureTech 1.2 da 110 o 130 CV. Di serie sono abbinati alla trasmissione manuale a 6 rapporti ma si può optare per l’automatico EAT8.

Before Image After Image

Una tecnologia superiore alla media

La maggior parte delle segmento C presenti sul mercato ereditano la maggior parte della tecnologia dalle sorelle più prestigiose della gamma. Questa nuova Peugeot 308, invece, guarda lontano e propone una tecnologia totalmente inedita per il Leone. Il pack Drive Assist 2.0 si avvale dall’Adaptive Cruise Control con funzione Stop&Go e dal Lane Keeping Assist, l’aiuto al mantenimento della vettura in carreggiata, ma questa volta aggiunge 3 nuove funzioni disponibili sulle corsie con carreggiate separate. La prima è il cambio di carreggiata semiautomatico, un sistema che propone al conducente di superare il veicolo che precede e poi di rientrare nella sua corsia, a partire da 70 km/h fino a 180 km/h. Successivamente troviamo il sistema che suggerisce al conducente di adattare la sua velocità in base ai cartelli stradali con i limiti di velocità e, infine, l’adattamento della velocità in curva che ottimizza la velocità in funzione della traiettoria della curva, fino a 180 km/h.

Before Image After Image

Ci sono altri equipaggiamenti interessanti come il monitoraggio attivo dell’angolo cieco a lunga portata (75 metri), l’avviso di presenza di traffico posteriore durante le manovre in retromarcia, una nuova retrocamera HD e un sistema di parcheggio assistito con visuale a 360° grazie a 4 telecamere.

Prezzi Peugeot 308 2021

Non è ancora stato ufficialmente comunicato il listino prezzi della nuova Peugeot 308 2021, però, è lecito aspettarsi un aumento di prezzo rispetto al passato. In linea di massima le versioni di accesso alla gamma non si discosteranno troppo rispetto ai 25.000 euro della versione precedente. Le versioni ibride plug-in, ovviamente, costeranno di più, però sarà interessante scoprire quali promozioni proporrà la Casa alle quali andranno poi sommati gli incentivi statali per l’acquisto di auto elettrificate.

Before Image After Image

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Nuovo Opel Mokka 2020

    Nuovo Opel Mokka e Mokka-e sono disponibili nelle concessionarie italiane

    cambio gomme pneumatici estivi

    Covid, una ragione in più per avere l’auto in efficienza