in

Una Pontiac Fiero modificata per “sembrare” una Ferrari F50. Epic fail? [VIDEO]

Tempo di lettura: < 1 minuto

Le Ferrari sono auto così iconiche ed amate che, ogni qualvolta qualcuno provi a replicare, si scatenano gesti di disappunto. Anche stavolta è andata così con una Pontiac Fiero. Questa vettura è in vendita su eBay e l’asta sta superando i 20.000 dollari.

Il veicolo in questione, che vuole assomigliare in malo modo alla Ferrari F50, è dotato di pannelli della carrozzeria plasmati in fibra di vetro, un motore V6 da 2.8 litri, trasmissione automatica a tre velocità. Naturalmente l’esperienza di guida non si avvicina nemmeno a quella del Cavallino Rampante, basti pensare che anche sul piano sonoro che risulta a dir poco insoddisfacente.

Ferrari F50, altro che Pontiac Fiero

L’arrivo della F50 venne studiato per celebrare il cinquantesimo anniversario del Cavallino Rampante. L’auto sostituì la F40 dando continuità alla famiglia delle serie speciali nata con la GTO del 1984. 349 gli esemplari prodotti, i quali al giorno d’oggi godono di quotazioni milionarie. Questo progetto venne fortemente voluto da Piero Ferrari, intento nel mettere in catalogo una Formula 1 stradale. Notevoli le connessioni col mondo delle corse, che fanno di questa supercar la vettura più simile ad una monoposto da Gran Premio.

Sotto al cofano della Rossa rombava un 12 cilindri da 4.7 litri, derivato da quello della 640 F1 del 1989 e strettamente connesso con quello della 333 SP. Il telaio è in fibra di carbonio, con gruppo motopropulsore sito posteriormente che, insieme alla trasmissione, svolge una funzione portante. Di derivazione da pista anche le sospensioni (push rod, montate su uniball). Per quel che concerne l’aspetto esteriore, invece, lo stile è quello delle vetture che gareggiano a Le Mans, questo è quanto disegnò Pietro Camardella per Pininfarina.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Che rumore fa il 3 cilindri della Koenigsegg Gemera? Ora lo sappiamo [VIDEO]

    Giulia GTA sport auto award

    Alfa Romeo Giulia: la nuova generazione sarà elettrica e addio Giulietta