sabato, 19 Settembre 2020 - 14:14
Home / Notizie / Motorsport / Rally di Montecarlo – Risultati primo giorno: Loeb in testa

Rally di Montecarlo – Risultati primo giorno: Loeb in testa

Tempo di lettura: 2 minuti.

Oggi, la neve, caduta su una grande parte della Francia ad inizio settimana, ha ceduto spazio ad un clima più soleggiato e secco, proprio nel momento in cui il Campionato del mondo Rally 2013 ha preso il via con due speciali percorse due volte.
Le condizioni di asfalto a tratti pulito a tratti coperto da ghiaccio e neve, in particolare nei due passaggi nel temibile tratto cronometrato del ‘Burzet‘ (PS 2 e PS 4), hanno fatto si che questa sia ricordata come una delle più dure della storia recente del Rally di Montecarlo.


“Nel Burzet, c’era meno neve di stamattina, ma in diversi punti era impossibile sapere se la strada fosse soltanto bagnata o ricoperta da un un sottile strato di ghiaccio. Le placche d’umidità sembravano destinate a gelarsi, ma era impossibile saperlo con certezza”, ha spiegato il francese campione del mondo sebastien Loeb, al termine della PS4. “In certi punti, l’aderenza è venuta un po’ meno e questo non mi ha consentito di sentirmi completamente sicuro. Sono contento d’essere arrivato al traguardo…”.
Il più immediato inseguitore del veterano è il suo connazionale ed ex-compagno di squadra alla Citroën, Sébastien Ogier, che ha permesso alla Volkswagen d’effettuare un esordio incoraggiante della sua prima campagna completa nel WRC 2013 . Il francese ha persino occupato momentaneamente la prima posizione in classifica, dopo la PS1, prima d’essere scavalcato da Loeb. La VW deve rallegrarsi che Ogier abbia avuto un inizio di gara relativamente esente da problemi, ma lo stesso Ogier ha trascorso buona parte della giornata a ripetersi che si sarebbe concentrato solo sulla sua corsa, senza preoccuparsi dei tempi staccati da Loeb…
Mikko Hirvonen, il nuovo pilota n° 1 della Citroën, è per ora terzo in classifica. Oggi, è raramente stato all’altezza dei più veloci. “Non so proprio perché”, ci ha detto a fine giornata. “Però detesto queste condizioni!”

La principale vittima della giornata è stato Thierry Neuville, uscito di strada con la sua Ford nella PS 4, mentre il primo giorno di gara al volante di una WRC non è stato molto fruttuoso per Michal Kosciuszko a causa di problemi al motore della sua Mini: è 21°. Per informazione, la regola Rally2 non viene applicata al rally di Montecarlo. Un pilota che si ritira non può, quindi, ripartire l’indomani.

La classifica dopo il 1. giorno

1. Loeb / Elena (Citroën DS3 WRC) 39’49.0
2. Ogier / Ingrassia (VW Polo R WRC) +1’20.3
3. Hirvonen / Lehtinen (Citroën DS3 WRC) +1’46.7
4. Sordo / Del Barrio (Citroën DS3 WRC) +2’01.2
5. Latvala / Anttila (VW Polo R WRC) +2’32.2
6. Novikov / Minor (Ford Fiesta RS WRC) +2’50.6
7. Ostberg / Andersson (Ford Fiesta RS WRC) +2’55.1
8. Hanninen / Tuominen (Ford Fiesta RS WRC) +3’03.5

Video Highlights – Rally di Montecarlo: Day 1
[iframe width=”610″ height=”330″ src=”http://www.youtube.com/embed/xIok5y7vmA8″ frameborder=”0″ allowfullscreen ]

Autore: Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

esuberi ferrari

Ferrari e budget cap: 300 dipendenti sarebbero a rischio esubero

Che non tiri una bella aria a Maranello, specie dopo le recenti dichiarazioni di Camilleri …