mercoledì, 24 Luglio 2019 - 2:45
Home / Notizie / Motorsport / Rally di Sardegna 2019: Dani Sordo firma la prima vittoria con Hyundai Motorsport
Rally di Sardegna 2019

Rally di Sardegna 2019: Dani Sordo firma la prima vittoria con Hyundai Motorsport

Tempo di lettura: 2 minuti.

Davvero un weekend all’insegna dello spettacolo tra gli spettacolari scenari sardi. Tra gli sterrati del Rally di Sardegna 2019, mai come quest’anno ricchi di un folto pubblico che non ha voluto mancare l’appuntamento tricolore del Mondiale, Hyundai Motorsport ha conquistato sia la vittoria, la terza della stagione, sia un insperato doppio podio che mette il sorriso al team diretto da Andrea Adamo, trionfatore in patria.  la terza vittoria del Mondiale Rally 2019 con il successo di Dani Sordo e Carlos del Barrio, dopo un inatteso epilogo del Rally Italia Sardegna.

A cogliere il meritato successo l’equipaggio spagnolo, dopo il guaio tecnico che ha costretto all’errore l’attuale leader del mondiale Ott Tanak con la sua Toyota Yaris WRC in Power Stage, un guasto (verificato poi essere al servosterzo della Yaris causa contatto con un muretto) che potrebbe costare caro per gli esiti del mondiale al pilota estone, alla fine quinto sotto la bandiera del Rally di Sardegna 2019.

Il guaio di Tanak ha così regalato a Sordo e a Hyundai Motorsport un’insperata vittoria, la seconda per lo spagnolo in WRC e la prima dopo diversi anni al servizio della Casa coreana. Se il secondo posto sul gradino del podio è stato occupato da Suninen/Lehtinen su Fiesta WRC, il terzo ha visto un’altra Hyundai i20 WRC accomodarsi, quella di Mikkelsen/Amland.

La coppia norvegese ha affrontato la sfida con stile, conquistando quattro vittorie consecutive nelle prove speciali di domenica mattina. I loro sforzi sono stati ulteriormente premiati con il raggiungimento del terzo posto, che vale il loro secondo podio nel 2019 e il secondo doppio podio stagionale per Hyundai Motorsport, e dei cinque punti extra con il miglior tempo in Power Stage. Ha invece terminato sesto l’altro contendente per il titolo, Thierry Neuville, ora terzo a tre lunghezze da Ogier (146) e sette dallo stesso Tanak (150).

Grazie a questi risultati, Hyundai Motorsport ha esteso il suo vantaggio in Classifica Costruttori a 46 punti su Toyota Gazoo Racing. Importante ricordare che, da quando Hyundai si è impegnata nel WRC, mai un altro pilota oltre Neuville era salito sul gradino più alto del podio.

Rally di Sardegna 2019

Il direttore di Hyundai Motorsport Andrea Adamo: “Personalmente, trovo questo risultato piuttosto difficile da accettare. In primo luogo, estendiamo la nostra empatia a tutti, alla Toyota Gazoo Racing, a Tommi, Ott e Martin, per il modo crudele con cui gli è stata toltauna meritata vittoria. Per la seconda volta in questa stagione, abbiamo ereditato un successo che non abbiamo guadagnato sul campo. Non dovremmo contare sulla non affidabilità altrui per assicurarci questi risultati. Forse sto guardando le cose attraverso una lente troppo empatica, ma questa è la realtà della situazione. Allo stesso tempo sono contento per Dani e Carlos, che hanno lavorato con professionalità per tutto il fine settimana, come per tutti i nostri tre equipaggi, in grado di capitalizzare sulla situazione“.

Prossimo appuntamento con il Rally di Finlandia, nel weekend del 1-4 agosto 2019. Intanto, gli organizzatori del Rally di Sardegna hanno confermato l’appuntamento iridato fino al 2022!

Da non perdere gli HIGHLIGHT del Rally di Sardegna 2019

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Vettel GP Germania F1

Un anno fa il crash di Vettel in Germania: l’inizio della crisi?

A ripensarci, sembra incredibile quello che abbiamo vissuto esattamente un anno fa assistendo al Gran …