in

Salone di Francoforte 2015: nuova Infiniti Q30

Tempo di lettura: 4 minuti

Anteprima mondiale al Salone di Francoforte 2015, la Infiniti Q30 è la nuova vettura compatta del segmento premium per il moderno cliente automobilistico. La Q30, porta per la prima volta Infiniti a entrare a livello globale nel segmento in forte crescita dei modelli compatti Premium. La Q30 svolgerà un ruolo importante per aiutare l’azienda a realizzare i suoi piani di crescita a livello globale.

Progettato per una nuova generazione di acquirenti che non vuole essere “identificata” per la scelta della sua automobile, la Q30 non è certo convenzionale con il suo carattere deciso e le forme fortemente caratterizzanti.

Fedele al messaggio lanciato dal prototipo presentato nel 2013, la Q30 enfatizza con i suoi tratti personali l’attenzione allo sviluppo di un prodotto si attraente, ma particolarmente pensato e sviluppato attorno all’automobilista ed al piacere di guida. Il suo aspetto decisamente anticonvenzionale e l’asimmetria degli interni sono la base per catturare l’attenzione dell’acquirente.

Oltre al modello “base” di ingresso, Q30 sarà disponibile in due versioni che incarnano lo spirito Infiniti; “Sport e Premium”.

La Q30, compatta del segmento premium è di fatto il primo modello che porta Infiniti a entrare in questo segmento. L’azienda, dimostra coraggio e non di meno le sue ambizioni vengono riflesse nella Q30. L’auto sfida lo standard del segmento grazie a tratti distintivi, forti, altezza da terra per un corpo dinamico e forte impronta sulla strada. Un linguaggio di design espressivo, personale che si rivolge ai clienti premium che cerano personalità ed individualità. Combinando l’altezza unica con proporzioni da coupé, la Q30 permetterà al suo possessore di creare una esperienza diversa ed unica in ogni situazione, che sia questa urbana o extraurbana. Le proporzioni, gli sbalzi ridotti, l’altezza da terra il design che guarda alle proporzioni di una coupe consentoni di personalizzare le proprie giornate al volante.

La Q30 Premium si differenzia dal modello Base per: proiettori anteriori fendinebbia a LED, specchietti retrovisori esterni riscaldati (Heated wing) in accordo con il colore della carrozzeria, e i doppi scarichi rettangolari cromati. A completare la versione Premium sono i cerchi in lega da 18 pollici. La versione Sport della Q30 si caratterizza per il paraurti dedicato di generose dimensioni e la griglia anteriore in colore nero lucida. Le “minigonne” nel colore della carrozzeria sottolineano il carattere dinamico del modello, ulteriormente enfatizzato nel posteriore dal doppio scarico con finiture cromate scure e rettangolari. La versione Sport viene completata da cerchi in lega da 19 pollici.

L’abitacolo cela soluzioni di design funzionale, innovativo ed altamente competitivo nel segmento di appartenenza, con particolare attenzione al trasporto dei bagagli, con una vano di ben 368 litri, fra i più capienti nel segmento compatto premium. Un ulteriore strumento che innalza la qualità percepita nell’abitacolo è il sistema Active Noise, che emette onde sonore tramite gli altoparlanti delle porte capaci di tagliare e contrastare i rumori di fondo provenienti dal propulsore diesel di 2.2 litri. Inoltre materiali fonoassorbenti riducono ulteriormente l’impatto di rumori indesiderati, sia dal motore ma soprattutto da elementi esterni, mentre le sezioni chiuse del telaio ad alta rigidità proteggono la Q30 dal rumore e vibrazioni generate da fondi sconnessi e asfalti rumorosi.

In alcuni allestimenti, la Q30 tramite Active Sound Enhancement, offre la possibilità di monitorare alcuni parametri fondamentali, come il comportamento dinamico in accelerazione e il rapporto della trasmissione. Questo fa si che il rapporto fra automobile e guidatore sia ancor più vicino e ne scaturisce un sound unico ed inconfondibile.

La priorità per gli ingegneri di Infiniti nel progettare le sospensioni era dunque di trovare un cosiddetto perfetto bilanciamento fra comfort e prestazioni. Il sistema McPherson all’avantreno offre dimensioni e pesi contenuti ed una impeccabile efficienza. Lo schema Multilink sul retrotreno garantisce un appoggio preciso delle ruote in ogni condizione di marcia. Si inserisce nello schema tecnico della Q30 uno sterzo molto preciso in grado di offrire costantemente al guidatore un senso di controllo ed affidabilità. L’assetto della Q30 Sport, è 15 mm più basso della versione di ingresso (base) e della variante Premium. La versione Sport è stato progettato per essere ovviamente confortevole nell’utilizzato quotidiano, ma esprime tutte le sue caratteristiche nelle situazioni di guida sul misto, dove la precisione nell’inserimento è perfetta.

Una ricca gamma di motorizzazioni moderni ed in grado di rispondere alle richiestei degli automobilisti più esigenti. Il modello base, propone un motore da 1.6 litri, sia con 122 cv o 156 cv che saranno affiancati da unità diesel che includono i motori da 1.5 litri e 2.2 litri, entrambi a quattro cilindri, con potenza da 109 cv sino a 170 cv. Oltre a queste motorizzazioni e per le sole versioni Premium e Sport è disponibile il potente quattro cilindri benzina 2.0 litri capace di una potenza di 211 cv.

Diamo ora uno sguardo alle trasmissioni. Fiore all’occhiello il cambio sette marce a doppia frizione DCT (Dual Clutch Transmission) che con la sua fluidità e velocità si addice perfettamente al carattere della Q30. Si distingue sia per le caratteristiche già citate, ma anche per il comfort generato dai ridotti attriti interni e dal peso contenuti. La spaziatura dei rapporti è ottimale per adattare il cambio a tutte le necessità, che sia urbane, o extraurbane, come salite, o condizioni a pieno carico. Sarà inoltre disponibili una trasmissione manuale a sei marce.

La Q30 dispone di una serie di tecnologie intuitive che migliorano l’esperienza di guida, fornendo al contempo la massima sicurezza a tutti gli occupanti. Questi includono: Automatic Park assistance con Around View Monitor (AVM) e Moving Object Detention (MOD) fanno di Q30 una delle automobili più facili da parcheggiare nel segmento delle compatte premium; Blind Spot Warning, avverte il guidatore dal sopraggiungere di un veicolo, dal lato “cieco” della vettura aumentando notevolmente la sicurezza dentro e fuori i centri urbani; Forward Collision Warning un occhio amico che ci avverte, uno strumento che contribuisce fortemente a ridurre lo stress nella guida in città, prevenendo ed evitando con una frenata di emergenza la classica collisione cittadina nel traffico ; Auto High Beam Assist, una tecnologia intuitiva che migliora la sicurezza e il comfort durante la guida notturna; e l’Intelligent Cruise Control, mantiene la distanza di sicurezza dal veicolo che ci precede ed è in grado di frenare la vettura sino al completo arresto.

La Infiniti Q30 compatta del segmento premium sarà in vendita in alcuni mercati selezionati prima della fine dell’anno. Ulteriori dettagli, comprese le specifiche e i prezzi saranno annunciati in seguito nel 2015.

 

Neopatentato

Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica.
La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Dì la tua

Salone di Francoforte 2015: VW Golf, la GTI Clubsport e le altre

Salone di Francoforte 2015: Skoda tra Superb Wagon e le altre novità