sabato, 23 Febbraio 2019 - 5:25
Home / Notizie / Curiosità / Suzuki Vitara: oltre 30 anni di successi
Logo Suzuki Vitara storia

Suzuki Vitara: oltre 30 anni di successi

Tempo di lettura: 5 minuti.

La Suzuki Vitara è il SUV compatto prodotto da Suzuki da quattro generazioni e da oltre trent’anni, precisamente dal 1988.

La Suzuki Vitara era conosciuta come Sidekick in Nord America ed Escudo in altre aree, era il seguito del popolare SJ413 e Samurai. La prima era stata progettata per riempire il vuoto al di sopra della Suzuki Jimny. La seconda generazione è stata lanciata nel 1998 con il nome “Grand Vitara” nella maggior parte dei mercati. Era accompagnato da un SUV ancora più grande conosciuto come Suzuki XL-7 (noto come Grand Escudo in Giappone). La terza generazione è stata lanciata nel 2005, mentre la quarta generazione, uscita nel 2015, è tornata al nome originale “Vitara” nella maggior parte dei mercati, ma è passata da un fuoristrada duro e puro ad uno stile crossover più orientato alla strada. Condivide la piattaforma e molti componenti con SX4 S-Cross, crossover compatto di classe simile. 

Storia Suzuki Vitara: la prima generazione (1988-1999)

L’Escudo fu introdotto per la prima volta nel mercato nazionale giapponese nel luglio 1988. Il nome deriva dal unità monetaria del Portogallo prima dell’adozione dell’Euro. Per il mercato americano il Sidekick del 1989 aveva due porte ed era in versione convertibile o hardtop. Due gli allestimenti JX e JLX era disponibile un motore Suzuki G16 1.6 cc, otto valvole, quattro cilindri con iniezione di carburante da 80 CV (60 kW). Per alcuni mercati era disponibile una versione senza catalizzatore, da 75 CV a 5250 giri/min.

Nell’agosto 1990, il mercato giapponese ha ricevuto una versione a sedici valvole con 100 CV (73,5 kW) e un cambio automatico a quattro velocità opzionale. Tre mesi più tardi fu introdotta una versione a cinque porte con un passo allungato; è stato venduto come “Escudo Nomade” in Giappone. Si pensava che la cinque porte si sovrapponesse alla tre porte più corta sul mercato; invece, ha fatto appello a un segmento completamente nuovo e le vendite nel mercato nazionale giapponese sono raddoppiate di conseguenza. Il 1991 portò l’introduzione del ripartitore di frenata posteriore.

Per l’anno 1992 fu introdotto negli Stati Uniti un motore Suzuki G16A a 16 valvole da 95 CV da 1,6 litri . Il Sidekick originale fu aggiornato nel 1996 con una nuova versione Sport disponibile con 120 CV, un motore Suzuki J18 quattro cilindri da 1,8 litri di 16 valvole. Lo Sport aveva anche doppio airbag, vernice bicolore e cerchi in lega da 16 pollici. Esiste anche un’edizione molto limitata denominata Vitara Rossini che è stata venduta nel colore rosa metallizzato con interni in pelle crema. Solo 250 esemplari di questo modello sono stati prodotti in tutto il mondo.

Nel dicembre del 1994 furono aggiunti un 2.0 V6 (il primo sei cilindri di Suzuki) e un 2.0 turbodiesel di origine Mazda (arrivato in Europa due anni dopo), ma in cambio il marchio di Hiroshima ha dovuto vendere l’Escudo nel mercato giapponese come Mazda Proceed Levante. Nel 1996 Vitara riceve un restyling, il che significa che il V6 fu incrementato a 2,5 litri e 134 CV mentre un 2,0 l quattro cilindri fu inserito nella gamma. Sempre nel 1996, Suzuki ha introdotto la Suzuki X-90 che era meccanicamente identica all’Escudo / Vitara, ma aveva un corpo molto più rotondo, un bagagliaio e un tetto a T smontabile. 

Nel 1995, Vitara ha ricevuto il sistema di iniezione del carburante e commercializzato come Vitara EPI (Electronic Petrol Injection). Tuttavia, a causa di un prezzo molto più alto, il Vitara EPI è stato venduto pochissimo e in seguito è diventato un oggetto da collezione per la sua rarità. 

Storia Suzuki Vitara: seconda generazione (1998-2005) 

Suzuki vitara

Suzuki ha annuncia la seconda generazione del Vitara il 18 gennaio 1998. Leggermente più grande, più costoso e più potente, utilizza una scatola di sterzo a pignone e cremagliera di tipo automobilistico leggera invece della vite senza fine della prima generazione. La versione a tre porte è rimasta nella categoria dei mini SUV mentre la versione a cinque porte è passata ad avere le dimensioni di un SUV compatto. Nella maggior parte dei mercati internazionali è stato adottato il nome “Grand Vitara“. In molti mercati era inizialmente disponibile solo con motori più grandi (due litri e più) in parallelo al precedente modello.

Soggetto a restyling nel 2002 e di nuovo nel 2004. Una versione rebadged è stata venduta in Nord America da General Motors come Chevrolet Tracker

Storia Suzuki Vitara: terza generazione (2005-2017) 

Un Vitara completamente ridisegnato è stato introdotto per l’anno modello 2005. La terza generazione ha ricevuto cambiamenti significativi rispetto al modello uscente. Il telaio a longheroni è stato sostituito con una costruzione unibody a scocca portante che ha incorporato il telaio inferiore per migliorare la rigidità e l’altezza libera dal suolo, riducendo l’altezza totale del pavimento. I sospensioni anteriori McPherson sono state mantenute, mentre l’assale rigido posteriore è stato sostituito con una sospensione multi-link completamente indipendente. A seconda del mercato, le opzioni del motore includevano un motore 1.6 litri quattro cilindri (125 CV),un 2.0L benzina (156 CV),un 2.7L V6 (185 CV) e un 1.9 litri diesel di origine Renault (127 CV). 

Suzuki vitara

Il motore e la trasmissione sono montati longitudinalmente a differenza della maggior parte dei SUV compatti a trazione anteriore della sua classe. I motori sono disponibili con cambio manuale a 5 marce o automatico sempre a 5 marce. Disponibile in versione a 5 porte, in alcuni mercati era presente anche a tre porte. 

Nella seconda metà del 2008 è stata sottoposta a un restyling unito a due nuovi motori. Una Suzuki 2.4 l in linea quattro cilindri da 169 CV di potenza e 221 Nm di coppia. Il precedente 2.7L Suzuki V6 è stato sostituito con un V6 3.2L di origine GM. Il V6 viene offerto solo nel modello top di gamma ed esso produce 234 CV di potenza e 289 Nm di coppia. Anche il risparmio di carburante è stato migliorato con l’aggiunta di della regolazione variabile delle valvole VVT su entrambi i motori e il 1.9 Turbo-Diesel ha anche ricevuto alcuni miglioramenti  meccanici che migliorano la sua efficienza. 

Anche la sicurezza è stata migliorata con più air-bag e il controllo della trazione di serie su tutti i modelli. Il sistema a quattro ruote motrici a quattro modalità è disponibile per tutti i motori. Esso è dotato di un differenziale centrale bloccabile. Sottili miglioramenti sono stati apportati all’esterno della vettura, come gli indicatori di direzione negli specchietti retrovisori esterni e una griglia anteriore e un paraurti più pronunciati. L’interno ha visto anche molti cambiamenti esteticamente più piacevoli e plastiche più morbide.

Storia Suzuki Vitara: quarta generazione (2015-presente)

La quarta generazione di Vitara (da noi provata) è stata presentata al Salone di Parigi 2014. La sua produzione è stata parallela alla terza generazione. Il quarto modello è più corto di 125 mm, più basso di 85 mm, 35 mm più stretto, ora è quindi un crossover compatto con un passo di 2.500 mm, 140 mm più corto rispetto alla generazione precedente Grand Vitara, rendendo la Vitara più facile da guidare in città e parcheggi stretti. Questa nuova generazione di Grand Vitara presentava una trasmissione manuale a 5 rapporti per il motore a benzina 1.6 di cilindrata e una trasmissione manuale a 6 marce per il motore diesel da 1,6 litri. Un cambio automatico a 6 marce con paddle è disponibile anche per il motore benzina 1.6 litri.  Ha un vano bagagli di 375 l, espandibile fino a 1160 l con sedili posteriori ripiegati.

Suzuki Vitara 2019

Suzuki ha rilasciato una versione speciale della quarta generazione chiamata Vitara S o Vitara Sport in alcuni mercati. Esso montava un motore a benzina turbo “Boosterjet” da 1,4 litri, che eroga 140 CV e 220 Nm, il 20% in più di potenza e il 40% in più di coppia rispetto al 1,6 l.  Era disponibile per la prima volta con trazione 4WD “Allgrip”.

Nel 2018 Suzuki ha rilasciato un restyling al Salone di Parigi, per celebrare il 30 ° anniversario del suo suv più apprezzato. Le modifiche comprendono un paraurti anteriore modificato per dare spazio a radar dell’ACC. Il convenzionale display multi-informazioni digitale è stato sostituito con un display LCD a colori da 4,2″. Nuovi anche i fari LED anteriori e posteriori.

Come il Jimny e la Swift , anche i supporti per la sicurezza sono stati incrementati da sistemi anti-collisione, riconoscimento dei segnali stradali, riconoscimento stanchezza guidatore, mantenimento della carreggiata e cruise control adattivo.

Motorsport: l’Escudo esagerato

Suzuki vitara old an new

Nel 1998, Suzuki ha prodotto l’Escudo Dirt Trial per l’evento Pikes Peak International Hill Climb in Nord America, che ha un V6 twin-turbo da 2,5 litri. Con una potenza combinata di 985 cv a 8.100 giri al minuto, quattro ruote motrici, 800 kg di peso, questa variante ha una velocità massima di 336 km/h e un rapporto peso/potenza inferiore 1. Con la Suzuki Escudo Pikes Peak Version il sessantenne giapponese Nobuhiro Tajima ha stabilito, nell’edizione del 2007 il record della gara fermando il cronometro a 10’01”408 e stabilendo anche quello della velocità massima raggiunta: 205 km/h.  Questo veicolo raggiunge l’apice della celebrità dopo esser apparso nel videogioco Gran Turismo 2.

Del Vitara preparato da gara non mancano poi frequenti partecipazioni ai rally o rally-raid come la Dakar.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

Carta di credito FCA Bank

Nasce la nuova carta di credito di FCA Bank: opera sul circuito VISA

FCA Bank continua il suo percorso di crescita e diversificazione lanciando una carta di credito …