in

Tanti i piloti presenti al Monster Energy Monza Rally Show

Tempo di lettura: 2 minuti

Questo periodo è da anni un appuntamento fisso per gli appassionati di motori e ancora di più per gli amanti dei rally, grazie all’arrivo in calendario del Monza Rally Show.

Un format collaudato, tradizionale e innovativo al tempo stesso, che ogni anno riesce ad offrire qualcosa di nuovo, tra macchine e piloti ufficiali del Campionato Mondiale Rally oltre a tutti gli eventi di contorno che animano il paddock nei giorni della manifestazione, quest’anno in programma dal 2 al 4 dicembre.

Il pubblico non tradisce le attese e corre ogni anno al paddock dell’Autodromo per la “Grid Exhibition”, al Rally Village per gli autografi, dietro i guard rail per giudicare i “traversi” dei piloti professionisti. Quest’anno c’è grande attesa per l’anteprima della vettura 2017 che Hyundai Motorsport schiererà nel prossimo campionato WRC e non a caso è stato scelto l’appuntamento monzese per il piacere degli appassionati. La vettura rimarrà poi esposta al pubblico nei tre giorni del Monster Energy Monza Rally Show nel Rally Village.

Parterre di tutto rispetto per l’elenco iscritti. Dopo la positiva esperienza dello scorso anno, proprio Hyundai schiererà quest’anno direttamente il World Rally Team ufficiale e lo spagnolo Dani Sordo, vincitore di “rally” e “master” nel 2010 e nel 2013 con la Citroen. A sfidarlo ci saranno, tra gli altri, the Doctor Valentino Rossi navigato dal fidato Carlo Cassina (già vincitori di quattro edizioni) sulla loro collaudata Fiesta RS WRC, mentre il campione di motocross Tony Cairoli (vincitore del Master’s Show 2016) correrà su una Citroen DS3 WRC in livrea “full black”. La “corte” di Valentino sarà rallegrata poi dalla presenza dei suoi compagni di team Alessio “Uccio” Salucci e Roberto Brivio.

In classe RGT da segnalare la presenza dell’ex F1 Alex Caffi con una Porsche 997 GT3, mentre tra le tante WRC, regine della manifestazione, ci saranno grandi rallysti nazionali come Piero Longhi, Alessandro Perico e Alessandro Boscatutti su Ford Fiesta, la “famiglia” Fontana con Corrado e Luigi che riporteranno a Monza le due Hyundai WRC versione 2015, il “pistaiolo” e pilota ufficiale Audi Marco Bonanomi, che per l’occasione sarà navigato sulla Citroen DS3 WRC, da Gigi Pirollo, quattro volte vincitore del Monza Rally Show al fianco di Dindo Capello.

Una classifica a parte meriterebbe la classe R5, dove sono attese tra le altre la Peugeot 208 T16 capeggiate dal nove campione italiano rally Paolo Andreucci navigato dall’inseparabile Anna Andreussi. A competere con loro, fra gli altri, il suo indimenticato rivale del campionato italiano rally, Luca Rossetti, presente a Monza con la Skoda Fabia R5 e due giovani che suscitano interesse per le loro potenzialità presenti ma soprattutto future: Fabio Andolfi, il quale si presenta al Monza Rally Show, sempre con la Hyundai in versione R5 del team H.M.I. Nota di merito per il giovanissimo Kalle Rovanpera, il figlio sedicenne di Harri Rovanpera, già pilota ufficiale Peugeot nel Mondiale di qualche anno fa.

Citazioni anche perTobia Cavallini, navigato da Andrea Rossetto,  su Ford Fiesta nella categoria R5 e per il comascoFelice Re, freschissimo vincitore la scorsadomenicadel “Special Monza Rally Circuit”, il “Monzino” come viene ormai soprannominato, e per la numerosa coinvolgente pattuglia di vetture “storiche” che regala sempre brividi e “suoni” evergreeen.

Una lista lunghissima di equipaggi è quindi pronta a regalare a tutti gli appassionati emozioni e sicuramente la pubblicazione dell’elenco iscritti definitivo riserverà agli appassionati ancora tante piacevoli sorprese. Maggiori informazioni e biglietti sono disponibili sul sito ufficiale dell’Autodromo Nazionale Monza .

Dì la tua

Milano AutoClassica, Giolito: “La Lancia che avrei voluto disegnare? La Fulvia Coupé!”

Fiat Music approda al Motor Show 2016