domenica, 16 dicembre 2018 - 22:37
Home / Notizie / Tecnologia / Un 2014 da record: il marchio Jeep cresce del 70 per cento in Europa

Un 2014 da record: il marchio Jeep cresce del 70 per cento in Europa

Tempo di lettura: 3 minuti.

Il 2014 è stato un anno di record per il marchio Jeep, sia in termini di vendite sia d’iniziative ed eventi a supporto dei lanci commerciali dei nuovi modelli avvenuti nell’area Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA). Un successo confermato anche dall’esponenziale crescita degli appassionati sui canali social del marchio: considerando tutte le pagine ufficiali Jeep su Facebook, per la regione EMEA, si contano oggi due milioni di fan, con straordinari picchi di crescita in alcuni Paesi (in Italia, ad esempio, in un anno gli utenti registrati sono aumentati del 600 per cento).

 

Immatricolazioni record nell’area Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA)

Nel 2014, le immatricolazioni di veicoli Jeep hanno registrato performance senza precedenti, essendo cresciute più del 42 per cento nell’area EMEA, e del 70 per cento nella sola Europa (EU 28 + EFTA) con risultati da record in molti dei maggiori Paesi tra cui spicca la Francia con il 110 per cento di incremento, l’Italia con il 95 per cento, seguita dal Belgio con l’87 per cento, UK con il 75 per cento e la Germania con il 50 per cento.

In dicembre ha registrato il quattordicesimo mese consecutivo di crescita anno su anno, sia a livello della regione, che in molti dei principali Paesi (Russia, Italia, Germania, Francia, Belgio e Svizzera solo per citarne alcuni).

A livello di prodotto, i risultati di successo sono stati supportati dalla performance dell’ammiraglia Grand Cherokee che per tutto il corso del 2014 è stata costantemente nelle prime posizioni in termini di vendite, sia a livello complessivo Europa, risalendo ben 3 posizioni rispetto all’anno precedente, sia in alcuni dei principali Paesi europei tra cui la Germania. In Italia, Grand Cherokee ha occupato il primo posto nel suo segmento per 5 mesi su 12, dicembre incluso, chiudendo l’anno al secondo posto. Inoltre, Grand Cherokee è stata la seconda vettura più venduta in Svizzera e in Polonia nel proprio segmento.

La prima novità di prodotto Jeep nel 2014 è stata la nuova Cherokee – al debutto a marzo in occasione del salone di Ginevra – che ha fatto registrare le vendite più alte dal 2008 a oggi ed ha permesso di raddoppiare le vendite del marchio in questo segmento, superando le immatricolazioni mensili su base annua della generazione precedente. Vari i premi ricevuti tra cui merita la menzione “Best Small SUV” assegnato dal “Car Of The Year Awards 2014” in Medio Oriente, nonché il titolo di “SUV of the Year” conferito dall’Association of Scottish Motoring Writers.

La nuova Renegade – l’ultima nata della famiglia Jeep che segna l’ingresso del marchio nel segmento dei SUV compatti – è stata commercializzata a partire da fine settembre in Italia e da ottobre negli altri principali Paesi europei. Da subito entrata nella “top ten” delle auto più vendute in Italia nella categoria di appartenenza, la Jeep Renegade ha raggiunto la prima posizione nel suo segmento nel mese di dicembre.

Da Salerno a San Diego: le prime Jeep Renegade sbarcano in Nord America

A gennaio sono in partenza i primi lotti di Jeep Renegade destinati ai mercati extra europei tra cui principalmente il Nord America. Prima da Southampton e Anversa, poi da Salerno e Civitavecchia, salperanno le navi con diverse destinazioni e con una capienza che varierà da 300 – 500 unità per le imbarcazioni più piccole alle quasi 3.000 unità per quelle più grandi, con un tempo di attraversamento che potrà variare dalle 2 alle 3 settimane.

Cinque stelle Euro NCAP per la nuova Jeep Renegade

La nuova Jeep Renegade ha conquistato le prestigiose cinque stelle Euro NCAP con un punteggio globale di 80/100, ottenuto grazie soprattutto all’87% per la protezione degli adulti e all’85% per quella dei bambini, e con risultati positivi in tutti i principali test. Un prestigioso riconoscimento ottenuto grazie anche all’innovativa “architettura 4×4 Small Wide” e alle più avanzate tecnologie di sicurezza attiva, come il sistema “Front Collision Warning Plus” disponibile per la prima volta nel suo segmento.

Jeep® Owners Group (JOG) attivo in 9 Paesi europei

Il 2014 è stato anche l’anno del debutto del Jeep® Owners Group (JOG), l’unico Gruppo ufficiale gestito centralmente dal marchio, già attivo in 9 Paesi europei. JOG è il “luogo” in cui il brand incontra i Jeeper, i possessori delle vetture e gli appassionati del marchio, integrandosi con i club nazionali esistenti. Jeep Owners Group è presente anche sui principali social network con dei canali dedicati per permettere agli utenti di ricevere informazioni ed interagire con i membri della Community, come veri e propri ambasciatori del marchio nel mondo.

 

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

OnePlus 6T McLaren Edition

McLaren e OnePlus presentano OnePlus 6T McLaren Edition

McLaren Automotive fa un altro passo nel mondo della tecnologia abbandonando, per una volta, la …