in

Urban XRS: il tuning britannico sulla base Defender V8

Tempo di lettura: 2 minuti

Urban è un atelier britannico con base a Milton Keynes specializzato nella creazione di accessori di personalizzazione per vetture premium e nella realizzazione di elementi artigianali in fibra di carbonio. Il suo vasto catalogo di equipaggiamenti aftermarket è progettato su misura per un notevole ventaglio di vetture, specialmente Land Rover, Lamborghini, Mercedes, Rolls Royce, Audi, Bentley, Porsche, ma anche per Volkswagen Transporter.

Il mese scorso ha realizzato una nuova edizione limitata basata sul Defender V8, si chiama Urban XRS (Extreme Road Series) ed è frutto della personalizzazione della versione più potente del suv britannico a passo corto.

Urban XRS: estetica aggressiva per i 65 esemplari

I Defender V8 personalizzati da Urban per entrare nella serie XRS saranno 65, caratterizzati dalla verniciatura nera (a richiesta satinata) con dettagli rossi e diversi segni distintivi che lo differenziano dalle altre creazioni dell’elaboratore, che vede proprio nel fuoristrada il suo modello di punta.

L’estetica nel complesso non è troppo distante dal modello di base, ma tanti dettagli arricchiscono di cattiveria ed eleganza il veicolo. Sulla fiancata dominano la scena i cerchi forgiati da 23”, realizzati in collaborazione con Vossen Wheels, hanno un design accattivante e dinamico e montano pneumatici performance da 285/40. Al posteriore lo spoiler in fibra di carbonio (realizzato da Urban) è più proteso all’esterno, quasi a proteggere la cover della ruota di scorta (personalizzata) e i grandi paraspruzzi con il logo del tuner.

All’anteriore le modifiche riguardano il cofano, ricco di inserti in carbonio a vista, come le quattro prese d’aria personalizzate con il numero seriale in rosso, i due splitter laterali sotto al paraurti (ridisegnato), la fascia orizzontale che attraversa la griglia del radiatore (con la personalizzazione e i loghi rossi XRS) e le calotte degli specchietti ancora una volta realizzati in carbonio. Sulla fiancata, dietro ai carismatici cerchi, è possibile vedere gli inserti rossi Urban sulle pinze del freno e si nota più chiaramente la pedana realizzata esclusivamente per la XRS. Se non ve ne foste accorti, la già immensa carreggiata è stata allargata con due grandi passaruota per contenere gli immensi pneumatici.

Sporgendosi sotto alla ruota di scorta si nota l’impianto di scarico sportivo personalizzato XRS che fa ruggire in maniera cupa il 5.0 l V8 da 525 CV.

Urban XRS: un Defender con l’adrenalina addosso

La giovane azienda punta molto sulla resa sportiva degli accessori (realizzati anche su misura), ragion per cui una versione esclusiva di Urban di questo livello si è meritata i sedili a guscio Recaro (certamente in carbonio) decorati dalla decalcomania XRS rossa, ripresa sulle impunture che decorano le finiture in pelle nappa della plancia e del volante, sulla moquette e sul numero seriale cucito sul cruscotto lato passeggero. Altri immancabili elementi in fibra sono stati inseriti nei pannelli porta, sul tunnel centrale e nella mascherina del volante, la cui forma non è più rotonda, ma, per la prima volta su un Defender, ha la base orizzontale (ed è anche personalizzato con la scritta Urban XRS nell’inserto in cui Land Rover scrive modello della vettura).

La prevalenza del nero interrotta dal vistoso rosso a contrasto e dal carbonio rende l’atmosfera particolarmente accattivante e sportiva, seguendo la configurazione prediletta dagli inglesi.

Aspirante pilota

Nicola Accatino

Venditore, autista, tester e... giornalista! Da sempre appassionato di veicoli a motore e tecnica, amo guidare tutto ciò che scarica su gomma una discreta dose di CV, dall'Ape agli Scania 10x8 passando, perchè no, per le supercar. Quando capita non mi faccio certo scappare l'occasione di fare qualche scatto bruciando gomme e rullini.
Interessi e competenze principali? Sicuramente auto e veicoli industriali!

Anni di utenzaAutore

Comments

test

One Ping

  1. Pingback:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

  1. […] Il suo vasto catalogo di equipaggiamenti aftermarket è progettato su misura per un notevole ventaglio di vetture, specialmente Land Rover, …View full source […]

Loading…

0

Nuove foto spia dell’Alfa Romeo Tonale ibrida plug-in da 275 CV

La nuova Peugeot 408 in parata a Monza per il debutto della 9X8 nel WEC