venerdì, 24 novembre 2017 - 12:02
Home / Notizie / Mercato / Positive le vendite di FCA in Europa a settembre
FCA in Europa

Positive le vendite di FCA in Europa a settembre

Tempo di lettura: 2 minuti

Gruppo FCA in Europa e i suoi brand hanno chiuso il mese di settembre con 90.000 immatricolazioni, ovvero il 6,1 % della quota di mercato tra tutti le case automobilistiche. A tre mesi dalla conclusione dell’anno corrente sono oltre 831.200 le immatricolazioni di FCA in Europa, in crescita dell’8,2% in un mercato che chiude al + 3,6%.

Considerando i vari paesi risultato da incorniciare in Germania, dove il Made in Italy continua a essere molto apprezzato (+ 11,7% in un mercato cresciuto a settembre del 2,2%), per non parlare poi della Spagna dove i nostri cugini latini hanno fatto una “scorpacciata” di auto del gruppo italo-americano (+ 30,7% a settembre 2017 sul 2016 e + 15,4% nel progressivo annuo).

Tra i vari marchi settembre positivo per Alfa Romeo (+ 15,9%) e per Jeep (+3,6%). Tra i singoli modelli, così come avvenuto in Italia a settembre, sono ancora una volta 500 e Panda le segmento A più apprezzate nel vecchio continente, con una quota del 30% inavvicinabile da tutta la concorrenza. Al primo posto del suo segmento troviamo poi la 500L (24% di quota) mentre 500X si conferma tra le cinque più vendute nel suo segmento, quello dei crossover urbani.

Vendite FCA in Europa a settembre: l’analisi per i singoli marchi

Fiat registra in settembre oltre 65.800 vetture, per una quota stabile al 4,5%o.  Nei primi nove mesi del 2017 Fiat ha immatricolato quasi 629.400 vetture, l’8,3% in più rispetto al progressivo del 2016. La quota del brand sale al 5,2%, + 0,2% rispetto al 2016.

Famiglia 500 a parte, crescita costante per la Tipo (le cui vendite a settembre aumentano del 59,1% per cento rispetto allo stesso mese del 2016) va segnalato il risultato di un prodotto di nicchia come la 124 Spider, tra le top five del suo segmento con una quota del 9,25%.

Lancia/Chrysler immatricola in settembre quasi 4.700 vetture, con una quota dello 0,3 per cento. Nei primi nove mesi del 2017 il marchio registra 49.200 vetture per una quota dello 0,4%.  Da segnalare che Ypsilon in settembre si conferma leader nel segmento B in Italia con una quota del 12,3%.

Alfa Romeo ancora protagonista in Europa con oltre 8.000 immatricolazioni, il 15,9% in più rispetto all’anno scorso. Se sono già 66.000 circa le Alfa Romeo registrate negli stati dell’Unione (+ 36% sul 2016), molto apprezzate in Germania, Regno Unito e Spagna sono le ultime novità del brand, ovvero Giulia e Stelvio, quest’ultima forte di oltre 11.000 immatricolazioni nel progressivo annuo in Europa.

Infine Jeep chiude settembre in Europa con l’ennesima crescita delle vendite: quasi 10.800 le immatricolazioni (+3,6 per cento) con la quota stabile allo 0,7 per cento. Il marchio delle sette feritoie cresce in quasi tutti i principali mercati europei: in Italia, +44,3 per cento nel mese e +15 per cento nel progressivo; in Francia, +11,2 per cento nel mese e +2,4 per cento nel 2017; in Spagna, +105,4 per cento in settembre e +22,8 per cento nel progressivo annuo.

La Renegade – sempre tra le top ten europee del suo segmento nel 2017 – continua a trainare i risultati del marchio: quasi 57.000 le immatricolazioni nei primi nove mesi dell’anno. 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

WhyBuy

WhyBuy: accedere al mondo BMW non è mai stato così semplice

Tempo di lettura: 2 minutiÈ da pochi giorni attiva una nuova offerta per entrare agevolmente nel mondo BMW; si …