in

Vendite FCA in USA: mai così bene dal 2001

vendite FCA in USA
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il 2001 per gli Stati Uniti d’America è passato dolorosamente alla storia per l’attentato alle Torri Gemelli che cambiò la storia per sempre. Lasciando da parte la storia e tornando sul mondo dell’auto, FCA può sorridere dopo un novembre che ha riportato il sorriso agli uomini del Lingotto, il miglior mese da 17 anni a questa parte. Le vendite FCA in USA hanno visto infatti un positivo incremento del 17% rispetto allo stesso mese di un anno fa, con l’arrivo pochi mesi prima di Stelvio.

Un anno dopo, siamo qui a commentare le 181.310 immatricolazioni (delle quali 136.704 a privati, la differenza alle flotte; dati Allpar.com) che hanno segnato un risultato positivo per il Marchio Ram (+44%, 59.970 unità), Jeep (+12%, 73.874) e Alfa Romeo che rialza la testa con Giulia e Stelvio.

Il modello che ha trainato le vendite FCA in USA è stato indiscutibilmente il pick-up Ram 1500, sempre molto apprezzato dall’altra parte dell’Atlantico che è passato dalle 37.637 unità dello stesso mese dello scorso anno alle 57.970 del 2018, praticamente più 60% rispetto a un anno fa e meglio delle 42.511 unità del novembre 2016.

Per Jeep le vendite ai privati crescono del 4% con 65.558 unità sulle 73.874 totali, una striscia positiva che dura da sette mesi e non accenna a fermarsi.

Per quanto riguarda Alfa Romeo Stelvio, le vendite FCA in USA hanno segnato un novembre positivo con 1.034 immatricolazioni del SUV del Biscione, praticamente il doppio rispetto al novembre 2017. In calo le vendite di Chrysler e Fiat, rispettivamente del 21% e del 24% rispetto a 12 mesi fa. 

 

 

Dì la tua

tasse auto inquinanti

Tasse auto inquinanti e incentivi auto elettriche: novità per gli automobilisti

gamma Q3

Audi: novità per la gamma Q3, Q2 e A6