martedì, 22 maggio 2018 - 10:20
Home / Notizie / Motorsport / Volkswagen ID R Pikes Peak: tolti i veli al nuovo prototipo elettrico
Volkswagen ID R Pikes Peak

Volkswagen ID R Pikes Peak: tolti i veli al nuovo prototipo elettrico

Tempo di lettura: 2 minuti.

Dopo mesi di teaser, indiscrezioni e di vaghe certezze, Volkswagen ha finalmente fatto cadere i veli, nella giornata di ieri, sul prototipo che parteciperà in forma ufficiale alla prossima Hill Climb del 24 giugno e, c’è da ammetterlo, c’è da rimanere senza fiato. Si chiama Volkswagen ID R Pikes Peak e sembra catapultato dal futuro. 

Dopo più di 30 anni dalla prima partecipazione ufficiale, la Casa di Wolfsburg vuole di nuovo lasciare il segno nella gara di salita più famosa del mondo. L’eco della corsa è capace di arrivare in tutto il mondo nonché farla diventare una passerella per la marca stessa.

Se nel 2013 Peugeot si invento la 208 T16 Pikes Peak un po’ per “riempire” il vuoto lasciato dal ritiro dopo la vittoria a Le Mans con la 908, un po’ per celebrare Sebastien Loeb, la marca tedesca non vuole essere da meno e vuole lanciare un chiaro messaggio questa volta diretto al futuro con la sua Volkswagen ID R Pikes Peak.

È infatti noto che la Casa porterà in gamma più di 20 modelli completamente elettrici entro il 2025 per svoltare definitivamente con una strategia tutta improntata sui modelli a zero emissioni. Il Prototipo Volkswagen Pikes Peak vuole essere il portabandiera di questa decisione e avrà sicuramente modo di farsi notare.

Lungo i 19,99 chilometri del percorso che, dal 1916, si inerpica lungo le Montagne Rocciose vicino a Colorado Springs, ci sarà da battere il tempo di 8 minuti e 57 secondi fatto registrare da Rhys Millen sul suo prototipo elettrico nel 2016 e la Volkswagen ID R Pikes Peak sembra avere tutte le carte in regola per stracciare il record.

Il motore da 500 kW abbinato alla trazione integrale permetterà al prototipo completamente in carbonio di accelerare da 0 a 100 km/h in 2,25 secondi (meno di una LMP1 ibrida) e di dare il massimo della carica lungo tutto il percorso, grazie a batterie studiate appositamente per l’impresa.

Alla guida ci sarà Roman Dumais, già tre volte vincitore della Pikes Peak e protagonista a Le Mans dove fu vincitore prima con Audi (2010) e nel 2013 e 2016 (Porsche, rispettivamente in GTE Pro e LMP1).

Volkswagen ID R Pikes Peak

Dumas si sente carico in vista della gara prevista tra due mesi: “Il Pikes Peak International Hill Climb è una grande sfida, perché ogni pilota ha solo un tentativo a disposizione ma ho una grande fiducia nel Volkswagen Motorsport. Il team è molto motivato e ha già dimostrato di essere in grado di raggiungere il successo anche nella gare più impegnative”.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Sam Bird tiene aperto il campionato dopo l’ePrix di Berlino

Tempo di lettura: 1 minuto. All’arrivo dell’ePrix di Berlino, vinto con una bella doppietta dal team Audi Sport, Sam Bird …

something