mercoledì, 23 agosto 2017 - 13:52
Home / Notizie / Novità / Volkswagen presenta la nuova Polo: il futuro è adesso
Nuova Polo

Volkswagen presenta la nuova Polo: il futuro è adesso

Tempo di lettura: 4 minuti

La Volkswagen Polo non ha bisogno di presentazioni: con oltre 14 milioni di esemplari venduti, è una delle compatte di maggior successo a livello mondiale. Ora arriva la nuova Polo, frutto di un lavoro partito a tutti gli effetti da un foglio bianco.

Inedito è il design, nuove sono le motorizzazioni benzina, diesel e metano, nuovo è il design degli interni e non potevano di certo mancare le ultime tecnologie di assistenza alla guida. Andiamo però con ordine.

Nuova Polo: più spaziosa dentro, sempre compatta fuori

Rispetto alle versioni precedenti, la sesta generazione della Polo è cresciuta a 360°. Offre quindi un’abitabilità interna decisamente superiore e una capacità del bagagliaio che passa da 280 a 351 litri, rimanendo tuttavia molto compatta all’esterno. Con 4.053 mm di lunghezza, la Polo è leggermente più lunga della sua progenitrice (3.972 mm), avvicinandosi però alle misure della Golf di quarta generazione (1997). L’aumento di dimensioni si traduce con più confort a bordo e un’aumentata capacità del bagagliaio (+ 21 litri).

La nuova Polo adotta, come gli ultimi modelli del gruppo Volkswagen, la piattaforma MQB e questo ha avuto i suoi effetti sul design. Parola quindi a Klaus Bischoff, Responsabile del Design della marca Volkswagen: “Le proporzioni sono migliorate significativamente e offrono un aspetto più evoluto e disinvolto alla sesta generazione della Polo rendendola carismatica, progressista, moderna e simpatica. Abbiamo utilizzato sapientemente queste nuove proporzioni per creare una compatta dal carattere deciso”.

Gli obiettivi definiti da Bischoff: tutte le versioni della Polo dovevano diventare più sportive, incisive, fresche, energiche e ancora più carismatiche. In riferimento alla nuova Polo, il Responsabile del Design riassume: “Questa Volkswagen è carismatica come non mai – identificabile immediatamente come l’espressione più originale della sua categoria e tuttavia appartenente a una generazione completamente nuova. Un design di forte impatto, che fa apparire la vettura compatta, disponibile ora solo in versione cinque porte, più sportiva, essenziale e assolutamente originale anche nell’ambito della gamma del Marchio. Un’auto perfettamente al passo con i tempi, dal punto di vista sia tecnico sia estetico”.

Cinque gli allestimenti

Nuova Polo

Nuova Polo arriverà sul mercato con la carrozzeria a cinque porte in cinque livelli di allestimento: Trendline, Comfortline e Highline, a cui si aggiungono la Polo GTI e la versione speciale Beats dotata di un moderno impianto audio (quest’ultima non disponibile in fase di lancio per il mercato italiano). La personalizzazione R-Line esterna, di serie su Highline, enfatizza il carattere dinamico della Polo, grazie all’utilizzo di un paraurti più sportivo, di un diffusore con mascherine cromate e lo spoiler che fa capolino sul lato B.

La gamma Polo diventa ancora più colorata e personalizzabile grazie alla vasta gamma di nuovi colori carrozzeria (14 complessivamente), dodici cerchi (da 14 fino a 18 pollici, parzialmente verniciati in contrasto), dash pad in 17 versioni, due colorazioni degli interni e undici diversi rivestimenti dei sedili.

Nuova Polo

La nuova Polo può essere ulteriormente personalizzata e accessoriata a seconda delle proprie esigenze. Debuttano dotazioni quali potenti fari full LED, gruppi ottici posteriori a LED, Air Care Climatronic con sensore della qualità dell’aria e filtro antiallergeni, wireless charging per smartphone (con collegamento all’antenna per induzione, optional) e uno dei tetti panoramici più grandi della categoria (l’apertura è più larga di 10 mm e più grande di 20 mm rispetto al passato). Sempre a richiesta è disponibile anche l’assetto Sport Select con ammortizzatori a taratura variabile.

Anteprima mondiale del nuovo Active Info Display

La Polo di nuova generazione sarà la prima auto della Volkswagen e di tutto il Gruppo a essere dotata dell’Active Info Display di nuova generazione. Con questa scelta, la funzionalità della strumentazione digitale raggiunge nuovi vertici di eccellenza; non è tuttavia da meno la grafica, ancora più nitida e di facile utilizzo. Per la prima volta, per esempio, con il volante multifunzione è possibile navigare con un solo tasto nei diversi menu base delle visualizzazioni.

Parallelamente la Polo riceve in dote nuovi sistemi di infotainment con display di dimensioni da 6,5 a 8 pollici, completamente rivestiti in vetro, pregiati come gli smartphone high-end. Il feeling essenziale e high-tech dell’abitacolo viene impreziosito dall’illuminazione ambiente (di serie per Polo Highline e GTI), dash pad e listelli decorativi in differenti colorazioni.

Nuova Polo

Il debutto sui mercati entro il 2017

La nuova Polo arriverà nella maggior parte dei Paesi europei entro il 2017; gradualmente, saranno introdotte nove motorizzazioni, tutte Euro 6. Per la prima volta la Polo viene proposta con una motorizzazione a gas metano: un 1.0 TGI 90 CV di nuovo sviluppo. Sono inoltre disponibili quattro motori benzina e due Diesel. La gamma dei motori benzina sul mercato italiano spazia dall’1.0 MPI da 65 CV fino al 1.0 TSI da 115 CV. Sul fronte delle motorizzazioni Turbodiesel TDI la Polo viene offerta in versione da 80 e 95 CV. Tutti i motori sono dotati di serie di sistema start/stop e di recupero dell’energia. A partire da una potenza di
95 CV tutti i motori possono essere abbinati al cambio a doppia frizione DSG. Come top di gamma la GTI completerà la famiglia Polo; il suo TSI sviluppa una potenza di 200 CV.

Spazio alla sportività con la nuova Polo GTINuova Polo GTI

Il modello top di gamma è rappresentato dalla Polo GTI, ora con motore 2.0 TSI 200 CV (al posto del precedente 1.8 TSI 192 CV). L’assetto sportivo è di serie e, a richiesta, si può avere l’assetto Sport Select. La più potente delle Polo è caratterizzata da un paraurti anteriore specifico con appendice aerodinamica e fendinebbia integrati. Tra gli elementi caratteristici GTI del frontale figurano linee rosse sulla calandra, prese d’aria con struttura a nido d’ape e, naturalmente, il logo GTI. Esclusivamente per la GTI saranno offerti fari a LED opzionali con un profilo rosso, che crea continuità stilistica con le tipiche linee della calandra. Non potevano mancare all’interno i sedili sportivi nel celeberrimo tessuto con fantasia a quadretti Clark, volante multifunzione sportivo rivestito in pelle con cuciture decorative rosse, padiglione e montanti in colore nero e, ovviamente, pomello della leva del cambio GTI.


 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Nuova BMW M5

Nuova BMW M5 2017: foto, prezzi e informazioni

Tempo di lettura: 3 minutiLa nuova BMW M5 parte alla conquista di un nuovo territorio, grazie all’arrivo della trazione …