in

Volkswagen T-Roc 2022: primo porte aperte sabato 26 e domenica 27 marzo

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo oltre un milione di unità vendute nel mondo, delle quali ben 110.000 solo in Italia, Volkswagen T-Roc 2022 si è sottoposta al restyling di metà carriera ed è ormai pronta al debutto nelle concessionarie Volkswagen sabato 26 e domenica 27 marzo, per il primo porte aperte dedicato. 

Se fuori è cambiata nei dettagli, gli interni presentano una qualità superiore e anche la dotazione di serie è più ricca.  Il quadro strumenti è diventato digitale, i fari a LED sono sempre di serie e il sistema di navigazione Ready2Discover si è aggiornato con l’App-Connect wireless, per il mirroring senza fili. Anche lato ADAS, debuttano il nuovo Lane Assist e l’assistente al parcheggio Park Assist, sempre di serie su T-Roc 2022 in Italia. A richiesta l’IQ.Drive Travel Assist con guida parzialmente automatizzata di livello 2. 

Con l’arrivo di Volkswagen T-Roc 2022 cambia anche la gamma italiana del crossover tedesco: la base è rappresentata dall’allestimento Life, cui si aggiungono la tecnologica Style e la più sportiva R-Line. I prezzi partono da 26.600 euro per la versione 1.0 TSI Life da 110 CV, finanziabili in rate da 249 euro al mese accedendo al Progetto Valore Volkswagen su una durata di 36 mesi. 

interni volkswagen t-roc 2022
I nuovi interni più digitalizzati di Volkswagen T-Roc: il quadro strumenti, ora, è solo più digitale

Volkwagen T-Roc 2022: come cambiano la gamma, i motori e le dotazioni

Non c’è l’ibrido bensì motori sempre turbo per Volkswagen T-Roc 2022. Si parte con il 1.0 TSI da 110 CV con cambio manuale a 6 rapporti per passare al 1.5 TSI da 150 CV, gestione attiva dei cilindri ACT e cambio automatico a 7 rapporti DSG. Due le potenze riservate all’unità a gasolio: il 2.0 TDI SCR conta su una potenza di 115 CV (MT6) o 150 CV (DSG). Quest’ultimo motore è disponibile anche con la trazione integrale 4MOTION.

La T-Roc Life si presenta come una proposta di accesso alla gamma funzionale ma già molto completa. Sono infatti di serie, tra gli altri: cruise control adattivo ACC, integrazione smartphone senza fili App-Connect wireless, cerchi in lega da 16″, strumentazione digitale Digital Cockpit da 8 pollici, fari a LED anteriori con Light Assist e posteriori, Front Assist con frenata di emergenza City, assistente al mantenimento di corsia Lane Assist, assistente al parcheggio Park Assist, sistema infotainment predisposto alla navigazione Ready2Discover e volante multifunzione rivestito in pelle.

L’allestimento Style, aggiunge tra gli altri: cerchi in lega da 17″, climatizzatore automatico Climatronic con comandi touch, Digital Cockpit Pro da 10,25 pollici, fari fendinebbia con funzione cornering e sedili comfort sport in ArtVelours con supporto lombare anteriore.

La sportiva R-Line, infine, oltre che per il look specifico si caratterizza per le seguenti dotazioni aggiuntive rispetto alla Life: cerchi in lega da 17″, Digital Cockpit Pro, pedaliera in acciaio spazzolato, sedili comfort sport in tessuto R-Line con supporto lombare anteriore, vetri posteriori oscurati, volante sportivo multifunzione rivestito in pelle con comandi touch. Tutti e tre gli allestimenti possono essere arricchiti con singoli equipaggiamenti o con i convenienti Tech Pack specifici.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Apre Casa Theroema a Torino: un riferimento per il noleggio a lungo termine

    BMW Serie 1 e X6 pronte a vestire la divisa della Polizia italiana