sabato, 21 Settembre 2019 - 15:01
Home / Notizie / Pneumatici / Vredestein Autopromotec 2013

Vredestein Autopromotec 2013

Tempo di lettura: 3 minuti.

Ad Autoprotec 2013, Vredestein presenta i suoi nuovi pneumatici.

 

Vredestein Ultrac Vorti R

Sviluppato sulla base di Ultrac Vorti, Ultrac Vorti R sposta ulteriormente l’attenzione su aderenza e prestazioni sportive ed è disponibile in un’esclusiva gamma di misure. Sviluppato in stretta collaborazione con Giugiaro, il nuovo pneumatico Vredestein ha il battistrada asimmetrico e gli inserti in carbonio sulle pareti laterali che conferiscono al pneumatico un design assolutamente esclusivo. Ultrac Vorti R è dotato di un indice di velocità (Y), che lo rende adatto a velocità superiori ai 300 km/h ed è ideale per auto supersportive che hanno bisogno di pneumatici ad altissime prestazioni quali la Porsche 911, la Lamborghini Gallardo o l’Audi R8. Il nome “Ultrac Vorti” è stato creato da Giugiaro e si ispira ai potenti flussi d’aria generati da un elicottero in fase di decollo ed allo stesso modo, vuole riflettere la velocità e le potenti forze che Ultrac Vorti R riesce a controllare. Anche il coinvolgimento di Carlsson e la nuova collaborazione con Hamann, aziende leader nel restyling di vetture prestigiose, hanno avuto un ruolo di rilievo nello sviluppo di Ultrac Vorti R. Ogni pneumatico risponde al meglio all’interno di una determinata fascia termica. Se la temperatura raggiunge livelli troppo elevati, la tenuta si riduce. Accelerazioni rapide, frenate, curve e guida ad alta velocità fanno aumentare la temperatura dei pneumatici. La mescola del battistrada di Ultrac Vorti R contiene diverse tipologie di resine che si attivano a temperature differenti. L’accurata composizione della mescola si traduce, pertanto, in prestazioni ottimali in un intervallo di temperature molto più ampio. Conseguentemente, Ultrac Vorti R conserva un’aderenza ottimale per periodi più lunghi anche se fortemente sollecitato. Molte delle auto sportive per le quali Ultrac Vorti R è stato sviluppato richiedono, a causa della trazione posta sul posteriore o delle prestazioni in generale, pneumatici dalle dimensioni differenti su i due assi (anteriore e posteriore). Per questi tipi di auto, Ultrac Vorti R è disponibile in dimensioni differenti per i due assi con battistrada adattato e struttura ottimizzata per l’asse posteriore. In tal modo, l’angolo della cintura adattato ed il minore rapporto aria/gomma fanno sì che una parte più ampia del battistrada sia a contatto (in maniera del tutto uniforme) col fondo stradale. La potenza della vettura verrà pertanto convertita in “aderenza controllabile” mentre i solchi extra nella nervatura centrale offrono un raffreddamento maggiore per mantenere sempre altissimo il livello di trazione. Si avranno così pneumatici sempre sicuri ed affidabili, anche alle alte velocità.

Vredestein T-TRAC 2

T-TRAC 2 è il nuovo pneumatico Vredestein, estremamente efficiente in termini di consumo energetico, dal design intelligente e dai livelli di sicurezza elevatissimi. Un disegno ottimizzato dei blocchi del profilo insieme all’altissima qualità della silice utilizzata nella mescola, ne riducono drasticamente la resistenza al rotolamento mentre garantiscono una notevole durata insieme a grande manovrabilità e prestazioni eccezionali in frenata, sia sull’asciutto sia sul bagnato. Tutte queste caratteristiche rendono il T-TRAC 2 un pneumatico ideale per l’uso “urbano” che prevede inevitabilmente frenate e ripartenze frequenti, ma non soltanto. Grazie all’indice di velocità “T”, infatti, il nuovo T-Trac 2 è utile anche per i lunghi viaggi ed è, a tutti gli effetti, un modello dalle caratteristiche universali dotato di un look sportivo e bassa rumorosità.

Vredestein Sportrac 5

Anche Vredestein Sportrac 5 è stato sviluppato in collaborazione con Giugiaro che ha sviluppato scanalature laterali e battistrada dotandoli di caratteristiche assolutamente peculiari. Le sfumature che si rincorrono lungo tutte le scanalature centrali ad esempio, sottolineano insieme ad altri aspetti l’asimmetria del battistrada e forniscono a questo pneumatico un aspetto incredibilmente sportivo. La scanalatura laterale, al contrario, ha linee pure ed è perfettamente liscia mentre la spalla di Sportrac 5 presenta il logo Vredestein accanto all’indicatore di usura del battistrada. A differenza di Sportrac 3, Sportrac 5 è asimmetrico e non direzionale e presenta alcune “cerniere” sulle scanalature centrali che forniscono la flessibilità necessaria per una bassa resistenza al rotolamento. Un’impronta a terra perfettamente disegnata, frutto di un’eccellente distribuzione della pressione di contatto, garantisce un’usura uniforme del pneumatico (che si traduce in una sua maggiore durata) e una manovrabilità eccellente sia su superfici asciutte sia sul bagnato. Come il suo predecessore, Sportrac 5 beneficia della tecnologia Handling Tuned Sidewall (HTS) capace di garantire una pronta risposta ai comandi dello sterzo anche nelle situazioni d’emergenza. Questa caratteristica, associata a spalle esterne molto rigide e ad una costruzione generale particolarmente robusta, garantisce prestazioni di guida sportive e una manovrabilità assolutamente superiore.

Autore: Matteo Zunino

Potrebbe interessarti

contiseal

Prodotto il 15 milionesimo ContiSeal: Continental orgogliosa della sua tecnologia

Continental comunica che il suo pneumatico ContiSeal, prodotto nello stabilimento di Lousado in Portogallo, ha …