in

Alfa Romeo Giulia GTA: esame in pista con Raikkonen e Giovinazzi [VIDEO]

giulia gtam balocco
Tempo di lettura: 2 minuti

Giornata da tester quella che Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi, piloti del team di Formula  1 Alfa Romeo Racing Orlen, hanno trascorso a Balocco, sul proving ground orgoglio di FCA. Occasione buona per testare sia la nuova Giulia GTA sia la variante estrema GTAm. 

Curiosi di saperne di più, il finlandese e l’italiano si sono fatti raccontare dai tecnici responsabili dello sviluppo le nuove soluzioni aerodinamiche specifiche per questi due modelli, soluzioni studiate nella galleria del vento Sauber in Svizzera, per poi fornire il loro feedback una volta terminate le varie sessioni di prova. 

Come si vede dal video pubblicato a fondo articolo, Raikkonen e Giovinazzi sembrano essersi davvero divertiti e soprattutto rimasti impressionati dalle performance della nuova variante della berlina italiana ad alte prestazioni. Dopo aver riso e scherzato (e esclamato per qualche spavento di troppo) a bordo del MY20 di Giulia Quadrifoglio, niente meno che sulla pista del Nordschleife, i due piloti sono entrati nella parte valutando pregi e difetti di GTA e GTAm. 

Difetti per modo di dire: grazie alle nuove soluzioni specifiche adottate per aerodinamica e handling, come l’alettone posteriore regolabile, l’assetto è via via migliorato nel corso della giornata. Giovinazzi ha fornito indicazioni sull’assetto della vettura, prestando particolare attenzione anche alle nuove componenti in fibra di carbonio ed alla nuova soluzione tecnica adottata per i mozzi monodado, accoppiati in questo caso a cerchi prototipali il cui stile definitivo ricalcherà il 5 fori classico Alfa Romeo, come già visto sulla GTAm concept.

Per il pugliese di Martina Franca, commenti positivi:  “È stato bello vedere il miglioramento che abbiamo apportato oggi sulla vettura”. Raikkonen, invece, ha lavorato con il reparto aerodinamico sulle nuove appendici introdotte sia all’anteriore, con il nuovo splitter regolabile integrato nel nuovo paraurti anteriore, sia al posteriore, con l’introduzione della nuova ala regolabile manualmente, ed in generale sul bilanciamento complessivo fornito dall’interazione di queste all’estrattore ed alla carenatura sottoscocca. Il risultato? “Le reputo il mix perfetto per un utilizzo quotidiano e in pista”, ha dichiarato Kimi.

A quali parti si riferiva Kimi? Tra le tante novità di Giulia GTA e GTAm, oltre alla potenza del V6 biturbo portata a 540 CV e ai 100 kg risparmiati su GTAm (per un rapporto peso/potenza che parla da solo: 2,82 kg/CV) ci sono proprio le componenti aerodinamiche studiate da Sauber Engineering, in parte già svelate sulle edizioni limitate Alfa Romeo Racing (10 esemplari a testa tra Stelvio e Giulia) presentate nel 2019. 

Parliamo infatti del nuovo paraurti anteriore, delle minigonne laterali, dell’estrattore, dello spoiler GTA e dell’aerowing GTAm. Grazie alle ali anteriori e posteriori regolabili manualmente, Giulia GTAm è in grado di adattare il carico aerodinamico su qualsiasi pista o strada, a seconda delle richieste e delle preferenze del guidatore. Nel sottoscocca, per la prima volta mostrato in un frame del video, si vede poi l’adozione di un nuovo fondo rimodellato per ospitare lo scarico centrale, non più laterale, dei nuovi modelli. In particolare, sulla Giulia GTAm la configurazione aerodinamica più carica è in grado di sviluppare il doppio del carico rispetto alla Giulia GTA, e addirittura il triplo rispetto alla Giulia Quadrifoglio!

Kimi e Antonio in azione a Balocco

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    DS 9 E-Tense

    DS 9 E-Tense in anteprima nazionale al Milano Monza Open Air Motor Show

    opel mokka milano monza 2020

    Opel Mokka all’esordio davanti al pubblico del Milano Monza 2020