in

Alfa Romeo Giulia GTAm vs BMW M3 Competition: si rinnova la sfida [VIDEO]

Tempo di lettura: 2 minuti

Nel gergo calcistico ci sono delle partite che in pochi attimi scrivono pagine importanti della storia, specialmente quando scendono in campo le nazionali. Oggi vi proponiamo un match Italia-Germania che si disputa però sull’asfalto inglese del Llandow Circuit, dove Matt Watson di carwow ha guidato l’Alfa Romeo Giulia GTAm e la BMW M3 Competition.

Alfa Romeo Giulia GTAm vs BMW M3 Competition: la storia della sfida 

Uno scontro che fa subito pensare alle sfide leggendarie dei campionati turismo degli anni ‘80, in particolare nel DTM, dove Alfa Romeo, BMW, Mercedes e Ford se le davano di santa ragione ogni weekend di gara. Alfa Romeo è stata la dominatrice per molti anni, ma il suo successo agonistico non ha mai avuto ottimi riscontri in termini di vendite, dove le tedesche hanno sempre avuto una maggior popolarità, specialmente nel nostro paese.

La rivalità tra le super-berline non si è mai fermata, e oggi riemerge più forte che mai in questa sfida tra le massime espressioni della Giulia e della Serie 3, entrambe in color verde metallizzato. L’Alfa Romeo Giulia GTAm è una serie limitatissima che di recente è appena andata sold out con la vendita dell’ultimo esemplare dei 500 previsti, mentre la BMW M3 è stata  molto chiacchierata per via della sua nuova griglia frontale, ma rimane una berlina estremamente performante ed efficace.

Alfa Romeo Giulia GTAm vs BMW M3 Competition: le due rivali a confronto

L’italiana ha sotto il cofano un motore twin-turbo 6 cilindri da 2.9 litri che eroga 540 CV e 600 Nm di coppia, sulle ruote posteriori attraverso un cambio automatico a 8 rapporti con convertitore di coppia. Inoltre è dotata di sospensioni sportive, impianto frenante carbo-ceramico e ha subito una buona cura dimagrante con l’adozione di un tetto in fibra di carbonio, sedili sportivi e rimozione del divanetto posteriore per lasciar spazio al rollbar. Anche nella tedesca trova posto un motore twin-turbo 6 cilindri da 3.0 litri, che però offre una potenza di 510 CV e 650 Nm di coppia sulle ruote posteriori, volendo esiste  anche in trazione integrale, tramite un cambio automatico a 8 rapporti con convertitore di coppia, e differenziale a slittamento limitato.

L’Alfa Romeo risulta quindi essere più potente e leggera, mentre la BMW vince alla voce coppia. I numeri sono simili e solo il cronometro decreterà una vincitrice, quindi non vi resta che premere play e gustarvi la sfida.

Autore: Alessio Richiardi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Noleggio Jeep Renegade: l’offerta di Leasys, anche per la ibrida plug-in

    polestar 3

    Polestar 3: si fa vedere camuffata la rivale di Tesla Model Y